Piante per una casa con poca luce: le più resistenti negli ambienti meno illuminati

Quali sono le piante da scegliere per abbellire una casa con poca luce? Ecco quali prediligere per gli ambienti meno illuminati dal sole.

piante casa poca luce
(Foto Pixabay)

Vivi in una casa poco illuminata, ma non vuoi rinunciare alla bellezza di boccioli, fiori e gemme colorate? Non disperare: le soluzioni per cui optare sono davvero numerose. Infatti, esistono moltissime piante adatte ad una casa con poca luce. Scopriamo insieme quali sono, come si curano e perché sceglierle.

Piante per una casa con poca luce: quali scegliere

Allestire una zona verde anche in un ambiente poco illuminato dal sole non è difficile: basta adottare le giuste precauzioni.

come conservare il basilico
(foto pexels)

In primis, è fondamentale scegliere piante che siano in grado di vivere anche all’interno di case poco illuminate. Non sono certo seconde alle altre per bellezza e profumo.

Al contrario, conferiscono eleganza e fascino anche agli angoli dell’abitazione più scuri, per decorarli e ravvivarli con gusto. All’intero di questa categoria, abbiamo selezionato le piante più facili da reperire e semplici da curare. Pronti a scoprirle? Eccone un elenco:

  • Felci;
  • Ficus;
  • Filodendro;
  • Edera;
  • Pothos.

Felci

Tra le piante più adatte per una casa con poca luce ci sono le felci.

felce
(Foto Pixabay)

Del resto, si tratta di piante native dei sottoboschi che resistono perfettamente anche in ambienti con poca luminosità e, più in generale, si adattano bene a svariate condizioni di vita.

Non a caso le felci sono giunte ai giorni nostri sin dalla preistoria. Per questo, scegliere per arricchire la propria casa con un tocco di verde direttamente dal bosco è la decisione migliore. Attenzione, però, a non esporle mai alla luce diretta del sole.

Potrebbe interessarti anche: Edera velenosa: reazione allergica e rimedi

Ficus

Il ficus non può mancare nell’elenco di piante adatte per una casa con poca luce.

ficus
(Foto Pixabay)

Perfetto per essere collocato in posizioni di mezza ombra, il ficus presenta eleganti ramificazioni da cui spuntano foglie verdi, dalla forma aggraziata. Attenzione ai ristagni idrici, che potrebbero nuocere alla pianta.

Se convivi con animali domestici, però, prediligi altre soluzioni: il ficus è tra le piante velenose per cani e gatti!

Filodendro

Tra le piante più adatte per una casa con poca luce non può mancare il filodendro.

piante casa poca luce
(Foto Pixabay)

Bella, decorativa e molto resistente, questa pianta è tra le più amati e presenti nelle case italiane e non solo.

Anche in questo caso, però, meglio evitare il filodendro se hai in casa dei quattro zampe. Infatti, rientra tra le piante velenose per gatti e cani.

Edera

L’edera non può mancare tra le piante più adatte per una casa con poca luce.

piante casa poca luce
(Foto Pixabay)

I tipi di edera che esistono in natura sono davvero numerosi. Quelli più adatti per un’abitazione scarsamente illuminata dai raggi del sole sono noti come “variegate”.

Il loro effetto decorativo può conferire all’ambiente un fascino davvero unico e originale. Un’idea per lasciare gli ospiti di stucco? Lasciare che questi rampicanti rivestano pareti o spalliere di legno.

Potrebbe interessarti anche: Fiori e piante, quali tenere in casa: il ritorno delle aromatiche

Pothos

Infine, il pothos chiude l’elenco delle piante più indicate per una casa con poca luce.

pothos
(Foto Pixabay)

Dalle foglie carnose e ornamentali, è tra le piante più amate per le poche cure e attenzioni che richiede.

Non solo: la sua capacità di resistenza è davvero notevole, purché la si annaffi abbondantemente e ci si assicuri che il ficus rimanga all’ombra anche in estate.

L. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *