Pigne e fioriere, come contenere le piante con stile: la composizione

Pigne e fioriere, è possibile contenere piante e fiori negli appositi “alloggi”. Creare una fioriera con gli elementi naturali è facile: come fare.

centrotavola pigne
(Foto Facebook)

L’allungarsi delle giornate impone diverse accortezze nella cura e manutenzione delle piante. La situazione va tenuta sotto controllo diversamente: non basta più dell’acqua data ciclicamente per assicurarsi la salute della flora casalinga. Ci vuole altro, come l’attenzione alla posizione: la collocazione gioca, infatti, un ruolo importante. Dove posizionare le piante per non far loro accusare l’abbassamento delle temperature? Oppure quanto e come devono essere esposte al sole? Interrogativi validi per le piante, ma anche e soprattutto per i fiori. A tal proposito tornano utili le fioriere, in cui poter riporre le varietà floreali presenti senza alcun rischio e spostare interamente l’insieme dei fiori evitando cambi di fronte repentini che sfibrano l’esemplare.

Le fioriere sono anche un pretesto per parlare di glamour e tendenze: ogni tipo di fioriera attira a sé determinate novità per composizione e struttura. Proprio questo alimenta il dibattito fra tradizione e avanguardia, strizzando inesorabilmente l’occhio allo stile.

Leggi anche – 6 rimedi contro le formiche: formule casalinghe ma tanto efficaci

Pigne e fioriere: idee originali per la flora d’appartamento

centrotavola pigne
(Foto Facebook)

Le fioriere hanno, inoltre, prezzi proibitivi ma esiste un modo per rimanere al passo coi tempi senza spendere troppo: il portafoglio resta al sicuro non appena si sprigiona la fantasia. È possibile ottenere una fioriera accessoriata soltanto con l’ausilio della natura e le risorse a disposizione dall’ambiente: dalle pigne si può ricavare una fioriera capiente e originale. Basta procurarsi:

  • Pigna, preferibilmente di grande dimensione
  • Sfagno
  • Filo trasparente
  • Adesivo spray
  • Tazza
  • Piantine grasse, piccola dimensione

Ponete la pigna rigirata su una tazza, così da fissarla definitivamente, incollate lo sfagno – del muschio – con lo spray adesivo  e concludete ponendo del filo trasparente alle estremità che sosterrà tutto. La pianta grassa avrà, quindi, il suo alloggio per l’autunno e l’inverno.

Un modo innovativo per contenere le piante e i fiori di ogni tipo, attenzione alle dimensioni ma intuire la capienza della fioriera non è difficile in quanto la grandezza della pigna è già sufficientemente esplicativa. Ora tocca a voi, la fantasia sarà il valore aggiunto di ogni lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *