Termosifoni, il trucco per ridurre i costi e riscaldare casa più a lungo

I termosifoni ci terranno compagnia fino a primavera: come possiamo fare per far calare la dispersione del calore utilizzando un oggetto che abbiamo tutti.

Termosifoni come ottimizzare il riscaldamento
Termosifoni come ottimizzare il riscaldamento Foto dal web

Termosifoni, da venerdì 15 ottobre si riaccendono in più di ottomila comuni italiani. E potremo subito attuare un semplicissimo trucchetto allo scopo di risparmiare sulla bolletta mantenendo al contempo riscaldati per maggior tempo gli ambienti di casa.

Basterà applicare un pezzo di carta stagnola tra il muro ed i termosifoni stessi, e questo permetterà di attenuare la dispersione del calore. Ma bisogna anche fare altro per ottimizzare questo processo. Ad esempio è richiesta una manutenzione costante delle apparecchiature.

Questo vuol dire che i termosifoni vanno tenuti liberi dalla possibile presenza di calcare, sporto ed altri residui. In tal modo riusciranno a rendere meglio. Fermo restando che la manutenzione di un impianto in generale è una cosa che va fatta per legge e che prevede delle sanzioni se non si procede in tal senso.

Termosifoni, i consigli per ottimizzare il riscaldamento della casa

Foto dal web

Si consiglia di tenere la temperatura impostata di default sui 18 o 19°. Di più si rischiano invece conseguenze per la salute, oltre che per il portafogli. Più aumenta il termostato e più aumentano i consumi, di conseguenza. Con annesse spese pesanti da sostenere.

I termosifoni non vanno tenuti accesi per tutto il giorno. Il periodo ideale è quando fuori diventa buio, ma bisogna tenere in considerazione la suddivisione delle zone climatiche. Ad esempio nelle località costiere dell’Italia Meridionale l’accensione non può superare le 8 ore (zona B). Nei Comuni del Nord e delle aree montuose (zona E) si sale invece a 14 ore al giorno al massimo.

Potrebbe interessarti anche: Un Posto al Sole, anticipazioni 11 ottobre 2021: Serena affronta Viviana

Per l’ottimizzazione del riscaldamento di casa è consigliato installare dei pannelli riflettenti, e come detto all’inizio, possono essere efficaci anche dei pezzi di carta stagnola. Di notte poi ricordiamoci di tenere ben chiuse finestre ed infissi calando anche tende e persiane.

Potrebbe interessarti anche: Il Paradiso delle Signore, anticipazioni dell’11 ottobre 2021

Potrebbe interessarti anche: Love is in the air, anticipazioni 11 ottobre 2021: che San Valentino

Evitiamo di tenere ostruiti i termosifoni coprendoli in eccesso con indumenti o con oggetti posti davanti. Cambiate aria agli ambienti più volte al giorno ma per pochi minuti: questo eviterà la dispersione eccessiva del calore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *