Lavare i piatti: gli errori da evitare con lavaggio a mano e in lavastoviglie

Ci sono alcuni consigli che è bene seguire per lavare i piatti a mano e in lavastoviglie. Ci sono errori che commettiamo che dovremmo evitare.

piatti in lavastoviglie
Piatti in lavastoviglie (Pexels)

C’è un eterno dilemma che attanaglia le casalinghe di tutto il mondo: è meglio lavare i piatti a mano o con la lavastoviglie? Per meglio si intende renderli più puliti e igienizzati, ma anche facendo attenzione agli sprechi e all’ambiente che ci circonda. Dunque, cos’è più ecologico fare? Sicuramente in tutto questo un po’ tutti commettiamo degli errori che ci portano a fare danni all’ambiente.

Ad esempio, molte persone prima di mettere i piatti nella lavastoviglie le sciacquano sotto acqua corrente. Ebbene, questo gesto è un errore. Secondo Consumers Report questo è dannoso per l’ambiente e un grandissimo spreco di risorse idriche. Si tratta anche di un doppio lavoro inutile. O lavate i piatti a mano, oppure usate solo la lavastoviglie (quelle moderne si regolano in base alla sporcizia delle stoviglie al loro interno).

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Pastiglie fatte in casa per pulire la lavastoviglie: il risultato è incredibile

Partendo da questo presupposto, bisogna considerare poi una serie di altri fattori. Usare la lavastoviglie permette di consumare meno acqua del lavaggio a mano. Certo, in alcuni casi l’elettrodomestico potrebbe consumare più energia, ma a mano non riuscireste a togliere i batteri che un buon lavaggio ad alte temperature riesce invece a fare.

Lavare i piatti: ecco come farlo in modo ecologico con lavaggio a mano e in lavastoviglie

Lavare i piatti rimedio
Foto di cottonbro da Pexels

Dunque, tenendo conto di ciò che avete appreso fino a questo momento, ecco qui di seguito alcuni consigli per evitare errori dannosi per l’ambiente e lavare i piatti in modo ecologico, sia nel lavaggio a mano sia con la lavastoviglie. Se non volete rinunciare al lavaggio a mano, fate attenzione a non sprecare acqua. Tenete i piatti sporchi in ammollo con acqua e detersivo e usate la spugna per rimuovere lo sporco. Fate scorrere l’acqua nel lavello solo quando è il momento di risciacquarli.

Per la lavastoviglie, invece, il discorso è un po’ più complesso. Infatti, bisognerebbe iniziare con il caricarla correttamente. Oggetti grandi e pesanti vanno nel cestello inferiore, tazze e cose leggere in quello superiore. Le posate nell’apposito cestello, con i manici rivolti verso il basso, tranne per i coltelli. È utile togliere i residui di cibo prima di inserire le stoviglie nell’elettrodomestico, ma non con l’acqua.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Lavastoviglie: 3 rimedi naturali contro il cattivo odore

Si consiglia di fare cicli di lavaggio sempre a pieno carico e con l‘impostazione ecologica, oppure con la temperatura più bassa. Ovviamente, è importante anche il modello di elettrodomestico scelto, deve essere un modello efficiente dal punto di vista energetico. Tuttavia, usatela di giorno solo se avete i pannelli solari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *