Come riutilizzare il pesto avanzato: 4 modi per evitare gli sprechi

Il pesto è un alimento molto pregiato e sarebbe un peccato buttarne gli avanzi. Ecco come riutilizzare il pesto avanzato in 4 modi innovativi.

come riutilizzare pesto avanzato
(Foto Pexels)

Il pesto è un must have della tradizione culinaria italiana. Un sugo adatto a condire i nostri primi piatti per un risultato da leccarsi i baffi. Onnipresente nelle cucine degli italiani, rappresenta un tesoro della cucina nostrana e un alimento copiato e importato anche all’estero. E se avanza? Sarebbe un vero peccato. Ecco quindi 4 modi innovativi per riutilizzarlo evitando gli sprechi.

Come riutilizzare il pesto avanzato: perfetto per altre 4 ricette

Il pesto è alla base di ogni ricetta di primi piatti italiani che si rispettino. Dal gusto inconfondibile è uno dei prodotti italiani maggiormente importato e copiato all’estero. Must have della tradizione culinaria italiana, è un condimento tra i più versatili e amati per la sua bontà e semplicità. Ha le sue origini in Liguria e gli ingredienti principali sono: olio extravergine d’oliva, pinoli, basilico e aglio. Ma come come riutilizzare questa salsa tanto prelibata se avanza? L’importante è non sprecarla e affidarsi a questi 4 modi innovativi per il suo riutilizzo. Vediamo quali sono.

pesto
(Foto Pexels)

Potrebbe interessarti anche: Benedetta Rossi, linguine al pesto di rucola

Basta agli sprechi alimentari: come riutilizzare gli avanzi di pesto

Per riutilizzare gli avanzi di pesto basta solo un po’ di creatività e amore per la cucina. Questo condimento incredibilmente versatile è adatto ad ogni ricetta, che sia un primo, un secondo a base di carne, un minestrone o addirittura un impasto. Aggiungerlo in altre ricette porterà ad un risultato incredibile che sorprenderà i vostri commensali. Vediamo i quattro modi innovativi attraverso cui riutilizzare il pesto avanzato:

  • Parmigiana leggera: come arricchire una parmigiana di zucca o di zucchine in maniera creativa? Basterà aggiungere del pesto e il resto verrà da sé.
  • Impasti o frittate: sprecare il pesto è un vero peccato, ecco perché un’altra idea per riutilizzarlo è quella di inserirlo all’interno di impasti da forno oppure in mezzo alla frittata. Il risultato sarà sicuramente più goloso del previsto.

Potrebbe interessarti anche: Pesto di basilico, la ricetta di Benedetta Rossi

  • Minestrone: se aggiunto alle verdure renderà il tutto più delizioso.
  • Piadina o secondi piatti di carne: se non siete amanti della solita piadina asciutta con affettato, basterà inserire al suo interno un po’ di pesto e il palato vi ringrazierà. In alternativa, potrete utilizzare il pesto come salsa di accompagnamento ad un secondo a base di carne per impreziosirne il gusto.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *