Come difendersi dagli insetti autunnali: formule efficaci con prodotti naturali

Come difendersi dagli insetti autunnali, utilizzando prodotti naturali e tecniche infallibili per difendersi dagli insetti di stagione.

insetti autunnali
(Foto Pixabay)

Proprio come noi esseri umani che quando arrivano i primi freddi ci rifugiamo dentro casa, lo stesso vorrebbero fare gli insetti.

Purtroppo, però, vorrebbero farlo nella nostra di casa e questo proprio non ci piace.

Tenere lontani dalla propria abitazione, scarafaggi, formiche, moscerini, mosche e cimici, non è proprio una cosa semplice.

In questa stagione in particolare, gli insetti sono alla ricerca di un riparo ma non è da escludere che entrino perché attratti dal cibo.

Ecco perché, in questo articolo, vi daremo qualche suggerimento su come difendersi dagli insetti autunnali, cercando di capire le motivazioni del loro arrivo in casa.

Come difendersi dagli insetti autunnali

Anche se vivono all’aperto, si trovano bene anche negli ambienti domestici e proprio nella stagione autunnale cercano di intrufolarsi.

api
(Foto Pixabay)

Gli insetti autunnali sono quelli che cercano tepore e riparo dall’umidità ovvero, blatte, blattelle germaniche, cimici verdi, cimici dei letti e poi non possono mai mancare zanzare, formiche e ragnetti presenti tutto l’anno.

Molto spesso diventa difficile prevenire una vera e propria infestazione ed inoltre si riproducono velocemente ed in zone nascoste o difficili da raggiungere della casa.

La cosa migliore da fare quindi è difendersi dagli insetti autunnali attraverso barriere fisiche per impedire l’entrata nelle nostre case, quali: zanzariere, sifoni o semplici tappi per scarichi e lavelli.

Non sottovalutiamo che di frequente siamo noi con il nostro comportamento sbagliato ad attirarli, magari con profumi eccessivi o posizionando determinate piante proprio nei pressi dell’entrata.

In questi casi, le sole barriere potrebbero non bastare ed è utile un supporto elaborato con prodotti naturali e tecniche infallibili che vedremo di seguito.

Un consiglio, a settembre e ottobre, durante le ore ancora tiepide del sole, lasciare le finestre aperte, poiché gli insetti non amano quel tipo di calore e tendono a non restare all’interno.

Potrebbe interessarti anche: Rimedi naturali contro le zanzare, utilizzare le piante per tenere lontano questi insetti molesti

Aceto, acqua e limone

Basterà prendere 70ml di aceto di vino bianco (con le sue funzioni igienizzanti e disinfettanti) mescolato con 250ml di acqua calda e un cucchiaio di succo di limone appena spremuto. Versare il composto dentro uno spruzzino e indirizzarlo verso la superficie interessata.

Acqua, limone, pompelmo e arancia

Bollire almeno un litro di acqua e poi aggiungere gli agrumi (limone, pompelmo e arancia) lasciandoli un’ora all’interno. Una volta che la soluzione si sarà raffreddata, potrà essere versata in uno spruzzino e indirizzata nel luogo interessato dagli insetti.

Aglio

L’aglio è un repellente naturale non ucciderà gli altri insetti né altri animali presenti in casa ma sarà determinante per le cimici. Basterà mescolare mezzo litro di acqua con 20 ml di aglio in polvere in uno spruzzino. Spruzzare la soluzione sui davanzali, sulle porte e sulle foglie delle piante e vedrete scomparire le cimici.

Carta moschicida fai-da-te

È vero che esiste la comune carta moschicida ma è impregnata di sostanza chimiche e non è consigliata in presenza di bambini o animali domestici. Tuttavia è possibile sostituirla con una più naturale e meno tossica. Basterà spennellare delle strisce di carta con una miscela di acqua, zucchero e aceto di mele. Risultato garantito!

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *