Come togliere la puzza di chiuso dai plaid: alcuni consigli utili

In questa stagione contro il freddo è molto utile avvolgerci in morbidi plaid. Ecco come eliminare quella fastidiosa puzza di chiuso.

coperta plaid
Coperta Plaid (Foto di Rachel Claire da Pexels)

Con l’arrivo dell’autunno e dei primi freddi la prima cosa a cui avrete sicuramente pensato è quella di andare a recuperare nell’armadio quei plaid e quelle copertine che tanto possono esservi comode sul divano e sul letto. Infatti, molte persone amano farsi abbracciare e coccolare da una coperta morbida mentre si guarda la televisione, si sorseggia una tisana calda o si sta semplicemente davanti al camino o alla stufa.

Tuttavia, potreste incappare in un fastidioso cattivo odore di chiuso se li avete lasciati nell’armadio per tanti mesi. Dunque, ecco alcuni consigli per togliere quella puzza. Ci sono alcuni prodotto molto efficaci e poi vi daremo qualche consiglio per un profumo fai da te.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come rafforzare il nostro sistema immunitario: alcuni semplici consigli

Il primo consiglio è comunque quello di lavarlo con il sapone Marsiglia. Immergete il plaid in acqua tiepida e due cucchiai di sapone Marsiglia. Se lo lascerete in ammollo per qualche ora vedrete che diventerà morbido e profumato. Ma si possono usare anche altre cose, come il limone, il bicarbonato, l’aceto e l’acido citrico. Ecco qui di seguito come fare.

Come togliere la puzza di chiuso dai plaid: alcuni consigli utili

Ragazza avvolta nel plaid
Ragazza avvolta nel plaid (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

Potrebbe essere anche molto efficace versare in acqua tiepida in una bacinella 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e un bicchiere di aceto di vino bianco. Anche qui potete aggiungere un po’ di sapone per un buon profumo. Dopo un’ora in ammollo potete risciacquarlo ed il gioco è fatto. Inoltre, è molto utile anche l’acido citrico. Basta immergere il plaid in questa soluzione: 300 ml di acqua, 50 grammi di acido citrico, 5 gocce di olio essenziale che preferite.

Forse sapete già che un’ottima soluzione potrebbe essere anche il succo di limone. In 500 ml di acqua mettete mezza tazza di succo di limone. Mettete il plaid in ammollo per circa mezz’ora e sciacquate. Ricordate, però, che potete anche non usare l’acqua. Potete cospargere tutto il plaid con il bicarbonato di sodio, “massaggiare” per bene e poi aspirarlo con l’aspirapolvere. Questo metodo vi darà un risultato eccezionale.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Piumoni per l’inverno: come togliere quella fastidiosa puzza di chiuso

Infine, eccovi qualche indicazione per creare un profumo fai da te con il quale potete profumare la vostra coperta. In 500 ml di acqua versate due cucchiai di bicarbonato di sodio e 25 gocce di olio essenziale. Mescolate per bene, poi mettetelo in un flacone spray. Sarà pronto da vaporizzare sul vostro plaid preferito e donargli un buonissimo profumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *