Frittelle di castagne: uno spuntino sano dolce o salato

Con questa ricetta uniremo due cose molto amate. Ecco come preparare delle golosissime frittelle di castagne nella versione sia dolce che salata.

Come conservare le castagne
Castagne (Screenshot da Instagram)

Le frittelle e le castagne sono due alimenti che molte persone amano. Dunque, perchè non metterle insieme? Con l’arrivo dell’autunno la castagna è il frutto che più aspettiamo per poterlo gustare di nuovo caldo insieme alla famiglia o agli amici dopo cena.

Ebbene, qui troverete una ricetta molto facile da preparare per delle gustosissime frittelle di castagne. Vi basterà usare della farina di castagne e poi potrete gustare questa delizia sia nella versione dolce che in quella salata.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Frittelle di zucca, un vero sfizio di Benedetta Rossi

Le frittelle di castagne sono originarie della Toscana. In questa ricetta non è previsto lo zucchero. Potete, quindi, mangiarle poi come preferite. O spalmando della crema di nocciola e della marmellata, oppure del formaggio spalmabile se preferite il salato. Ma ecco qui di seguito ingredienti e procedimento.

Frittelle di castagne: ingredienti e procedimento

frittelle
Frittelle (Foto di Julia Avamotive da Pexels)

Ecco gli ingredienti necessari per realizzare 18 frittelle:

  • 250 ml di acqua calda; 
  • 200 gr di farina di castagne; 
  • 50 gr di uvetta; 
  • 35 gr di pinoli; 
  • 1 po’ di lievito in polvere per dolci; 
  • 1 pizzico di sale; 
  • olio di semi. 

Per prima cosa mettete in ammollo per circa dieci minuti l’uvetta. Poi iniziate setacciando la farina di castagne in una ciotola e aggiungete quel pizzico di lievito per dolci. Nella tazza con l’acqua calda mettete quel pizzico di sale e poi versate sulla farina. Mescolate per alcuni minuti fino ad ottenere un impasto cremoso. Aggiungete uvetta e pinoli e continuate a mescolare lentamente.

A questo punto dovete preparare l’occorrente per friggere. Dunque, prendete una padella antiaderente e mettete l’olio di semi di girasole oppure di arachidi, come preferite. Scaldate per qualche minuto. È il momento di inserire l’impasto. Con un cucchiaio prendetene una noce e poi immergetela nell’olio. A fiamma basa, fate attenzione a rigirarle per cuocerle da entrambi i lati.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dolcetti con le castagne, una ricetta golosa e facile

Una volta che saranno dorate, estraetele e mettetele in un piatto con della carta assorbente. Potete farcirle con un po’ di zucchero a velo o cannella. O pensare a gustarle, come già accennato, con della marmellata o con del formaggio spalmabile. Spuntino nella versione dolce e salata, ma comunque buonissimo!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *