Indossare i calzini prima di dormire: alcuni buoni motivi per farlo

Ci sono alcuni buoni motivi che vi elencheremo per iniziare ad indossare i calzini prima di dormire. Lo dice un recente studio.

calzini
Calzini (Foto di Taryn Elliott da Pexels)

Un dibattito che è sempre molto attuale è: andare a letto con i calzini è giusto oppure no? Forse i maschi che sono più calorosi diranno che non si può fare assolutamente, anche per un discorso di igiene. Mentre le donne, soprattutto quelle più freddolose, che hanno sempre i piedi freddi la penseranno diversamente.

Ci sono alcune persone che amano indossare i calzini prima di andare a dormire e, anzi, ne comprano di carini per l’occasione. Ebbene, un recente studio condotto da un ente americano che si occupa di abitudini del sonno ha rivelato che indossare i calzini prima di andare a dormire concilia il sonno e ha ulteriori benefici sul nostro organismo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Spifferi invernali? Basta un materiale per risolvere il problema

Pare non sia vero, dunque, che i calzini sotto le coperte non siano adatti perchè magari fanno sudare o sporcano le lenzuola. Ecco qui di seguito che cosa ha scoperto nel dettaglio il recente studio americano e alcuni buoni motivi per portare i calzini anche di notte.

Indossare i calzini prima di dormire: alcuni buoni motivi per farlo

calzini per dormire
(Foto di Matheus Ferrero da Pexels)

Lo studio in questione è stato condotto da National Sleep Foundation e ha certificato che i calzini conciliano il sonno. Infatti, il calore percepito stabilizza la temperatura corporea favorendo la vasodilatazione. Il cervello, dunque, sarà invogliato a rilassarsi. È un ottimo rimedio per l’insonnia. Il calore ai piedi eviterà risvegli notturni per la temperatura e per lo stimolo di dover andare in bagno.

Non solo, pensate che indossare i calzini, secondo il neuroscienziato Gert Holtstege, dell’Università olandese di Groningen, migliora l’intesa di coppia. Questa ricerca è stata fatta diversi anni fa, ma dice che sulle coppie esaminate l’80% delle donne con i calzini ha raggiunto il piacere. Il flusso sanguigno raggiunge più rapidamente i punti erogeni.

Ma sono importanti anche per mantenere la pelle idratata. Se soffrite di talloni screpolati o se avete spesso la pelle secca, sarà molto utile usare una crema idratante e poi coprire i piedi con i calzini. Vi aiuterà a mantenere la giusta umidità e non sporcherete le lenzuola. Inoltre, indossare i calzini per alcune donne aiuta contro i sintomi della menopausa contrastando i cambiamenti ormonali.

Indossare i calzini prima di dormire è molto importante, infine, per chi soffre della sindrome di Raynaud. Questa comporta dita di mani e piedi bianche e fredde per una scarsa circolazione. Quando la circolazione riprende si sente del formicolio e tutto è accompagnato a volte dal dolore. I calzini possono aiutare a mantenere la temperatura costante, naturalmente non devono essere troppo stretti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Tenere i piedi al caldo quando fa freddo: 3 modi di farlo al meglio

Fate attenzione, però, perchè non tutti i calzini sono adatti. Gli esperti consigliano di usare quelli in fibre naturali (100% cotone, lana o viscosa). Le calze sintetiche non sono consigliate in quanto potrebbero indurre una sudorazione eccessiva, causando proliferazione di batteri e formazione di cattivi odori. Inoltre, non devono essere troppo stretti. Questo, con qualche massaggio ai piedi prima di andare a letto, potrebbe aiutare molto per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *