Gusci di noci: gli importanti benefici per la nostra salute

Non buttate i gusci di noci perchè hanno proprietà e benefici utilissimi per la nostra salute. Aiutano in tante cose il nostro organismo.

noci
Noci (da Pexels)

Tante persone sono abituate a gettare i gusci della frutta secca, in particolare delle noci, credendo che non possano essere utili in nessun caso. Ma non è così e gettarli via è un errore. Non solo possono essere utili per qualche decorazione autunnale e natalizia, ma hanno delle proprietà che fanno molto bene al nostro organismo.

Dall’antichità i benefici dei gusci delle noci, ad esempio, erano ben noti, ma ci sono state alcune importanti scoperte anche negli ultimi anni. Basterà assumerli attraverso il tè e il nostro organismo ne gioverà immediatamente e sotto molti punti di vista.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Gusci di noci, uova, ghiande: riciclo creativo a costo zero!

Vediamo insieme qui di seguito tutte le proprietà e i benefici dei gusci delle noci. Sarete sorpresi nel vedere quante cose possono migliorare e in quante cose possono aiutare, dalla digestione ai disturbi per lo stomaco, dall’ipertensione alla pulizia del sangue. Ma ecco qui di seguito tutti i dettagli.

Gusci delle noci: proprietà e benefici

gusci
Gusci noci (Foto di YUSUF ARSLAN da Pexels)

I gusci delle noci si possono usare in diversi modi e per diversi aspetti. Hanno proprietà antibatteriche, antisettiche, anti-infiammatorie. Sono molto utili per la tiroide, per il fegato, per i reni, per il tratto digestivo. Insomma, possono aiutare un po’ tutto il nostro corpo a stare meglio. Chi ha carenza di calcio, ad esempio, può bere il tè fatto con i gusci e può assumerne da 0,5 ad 1 litro al giorno. Ma vediamo altri benefici.

Pulizia del sangue. Il consiglio è quello di tritare 14 noci secche e lasciarle in ammollo per due mesi e mezzo in 500 ml di vodka. Sarà poi utile prendere un cucchiaio di questo prodotto la mattina, a stomaco vuoto. In questo modo si andranno a pulire i vasi sanguigni e si combatteranno disturbi come la trombosi, fibromi, mastiti, cisti.

Tosse. I gusci, specialmente se assunti con un tè caldo, possono essere un buon rimedio per la tosse. Per fare il tè di gusci basta bollire un po’ di gusci di noce in una pentola con acqua calda. È possibile aggiungere un po’ di limone e per addolcire il miele.

Vene varicose. In questo caso dovete creare un composto con gusci di noci tritati, versare aceto di mele e lasciare in ammollo per circa 3 settimane. Applicate poi l’impacco con questo prodotto nella zona interessata e strofinate delicatamente.

Disturbi digestivi. Si può creare uno sciroppo in questo modo: utilizzate i tessuti secchi all’interno dei gusci, tritatene 30-35 e riempite 1/3 di un barattolo da 400 ml. Riempite con vodka naturale e lasciate in ammollo per una ventina di giorni. Filtrate poi il liquido in una bottiglia più piccola e scura in modo da non far penetrare la luce. Ne basterà un cucchiaio diluito in mezzo bicchiere d’acqua da prendere mezz’ora prima dei pasti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Torta mele e noci, perfetta per la colazione! Ha solo 130 kcal

Disturbi di stomaco e sistema immunitario debole. Preparate uno sciroppo da 2 manciate di gusci verdi tritati e 1 litro di acqua. Bollite per dieci minuti e poi aggiungete due chiodi di garofano. Lasciate raffreddare, filtrate e aggiungete 1 kg di miele o zucchero. Anche qui sarà utile conservarlo in bottiglie scuro. Prendetene un cucchiaino tre volte al giorno dopo i pasti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *