Cioccolata calda vegana: la ricetta perfetta per gli intolleranti al lattosio

Il freddo è arrivato: ecco come preparare un’ottima cioccolata calda vegana, a base di ingredienti vegetali, per rilassarsi dopo una lunga giornata.

cioccolata calda vegana
(Foto Pixabay)

Scegliere un’alimentazione vegana – priva di ingredienti animali e derivati – è tutt’altro che una rinuncia al gusto! Sono molti, infatti, i modi in cui è possibile rivisitare senza rimpianti e con tanto gusto i piatti più tradizionali. Scopriamo insieme la ricetta per la cioccolata calda vegana, ideale anche per le persone intolleranti al lattosio.

Come preparare la cioccolata calda vegana

Densa, cremosa, irresistibile: la cioccolata calda vegana è una dolce coccola da dedicarsi nelle sere invernali, magari sul divano davanti alla nostra serie tv preferita.

cioccolata calda
Cioccolata calda (Foto di Isaiah Quindo da Pexels)

Prepararla è davvero semplice. Infatti, la ricetta richiede pochi semplici ingredienti, oltre che delle fasi di preparazione davvero immediate, adatte anche alle persone più maldestre tra i fornelli.

L’occorrente per preparare la cioccolata calda senza lattosio e derivati animali è:

  • 500 ml di bevanda di soia, o qualsiasi altra bevanda a propria scelta. Le opzioni sono davvero numerose e per tutti i gusti: mandorla, noci, avena, cocco e tante altre;
  • 2 cucchiaini di amido di mais, che servirà ad addensare la cioccolata calda, conferendole una consistenza cremosa e avvolgente;
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere;
  • 2 cucchiai di zucchero di canna, da aggiungere solo qualora la bevanda vegetale non sia già zuccherata;
  • 40 grammi di cioccolato fondente.

Scopriamo ora gli step da mettere in pratica per preparare la nostra cioccolata calda vegana. Per prima cosa, dovremo mischiare tutte le polveri (amido, cacao e zucchero) all’interno di un pentolino, prima di portarlo sul fuoco.

Dopodiché, dovremo versare al suo interno un filo di bevanda vegetale, per amalgamare gli ingredienti tra loro.

Dopo aver ottenuto un composto liscio, non ci resterà che aggiungere il restante liquido, inserendo anche il cioccolato fondente precedentemente tritato.

Infine, basterà portare il pentolino sul fuoco, girando in continuazione il composto per evitare che si attacchi sul fondo.

A seconda della consistenza che desideriamo ottenere, la fase di cottura potrà essere più o meno lunga. In ogni caso, è necessario attendere il bollore.

Potrebbe interessarti anche: Cioccolata calda al pistacchio: la ricetta per un risultato denso e cremoso

Come aromatizzare la cioccolata calda: le varianti

Siete in cerca di alternative ancora più golose? Nessun problema: la cioccolata calda vegana può essere aromatizzata in tantissimi modi, adatti a soddisfare tutti i palati.

Pesto con mandorle alla trapanese
(Foto Pixabay)

Ad esempio, per un risultato davvero delizioso si può aggiungere al suo interno un cucchiaino di burro vegetale a base di arachidi, mandorla o pistacchio.

In alternativa, è possibile spolverare la superficie della cioccolata calda con delle frutta secca tritata e tostata. Via libera a granella di nocciole, noci, pistacchio e mandorle.

Potrebbe interessarti anche: Cioccolata calda: ecco il modo giusto di prepararla, senza grumi

Per tutti gli amanti del gusto del cocco, la cioccolata può essere aromatizzata con scaglie di cocco disidratate e farina di cocco.

In alternativa, per una coccola davvero avvolgente si può ricorrere alla cannella, sia in stecche che in polvere.

L’ultima idea da provare? Aggiungere al composto due cucchiai di caffè liquido, spolverando la sua superficie con qualche chicco tostato.

L. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *