Come avere la pancia piatta: i consigli degli esperti

Cosa mangiare per avere la pancia piatta: non servono grandi peripezie. Basta avere qualche accorgimento suggerito dagli esperti

come-avere-pancia-piatta
pancia piatta (pixabay)

Spesso ci torturiamo per avere una pancia piatta, tonica e bella tirata. Corriamo affannosamente in cerca di questo tipo di modello, bombardati e bombardate come siamo da immagini varie ed eventuali, che ci piovono addosso dai lidi dei social, dalle pubblicità, dalle televisioni. La pancia tuttavia è una delle zone del nostro corpo che più facilmente accumula grasso, quasi al pari dei fianchi e delle cosce.

Sottoporsi ad estenuanti digiuni e togliere alimenti a casaccio non solo non è funzionale ma spesso anche esplicitamente dannoso. Bisognerebbe infatti, se si ha il desiderio di dimagrire, rivolgersi ad un medico. Inoltre, il dimagrimento localizzato non esiste in generale: molto dipende dal tipo di fisico che abbiamo e dove tendiamo, appunto, ad accumulare adipe. Se vogliamo dimagrire la pancia, dobbiamo farlo in generale. Ecco quindi qualche consiglio.

Ti potrebbe interessare anche-> Aumento delle bollette, finalmente una buona notizia: cosa succede

I consigli degli esperti per una pancia piatta

come-avere-pancia-piatta
pancia piatta (pixabay)

Una delle tenute alimentari più consigliate in tal senso è la Dieta di rotazione messa appunto dal dottor Attilio Speciani, specialista in immunologia clinica e allergologia. Questa consiste nel variare quanto più possibile gli alimenti. In particolar modo facendo attenzione al glutine, dal quale dovremmo prenderci una pausa almeno due volte a settimana. Infatti, il consumo di glutine in maniera eccessiva è una delle prime cause della pancia gonfia.

Ti potrebbe interessare anche-> Mangiare al ristorante: che cosa ordinare e cosa no per un pasto sano

Un secondo consiglio è di ridurre al minimo i grassi idrogenati e gli zuccheri in abbondanza: preferire i cibi semplici, come la frutta e la verdura, che non devono mai mancare. Inoltre, si consiglia di non consumare mai i pasti di corsa: bisogna masticare lentamente e gustando il cibo. Il cervello, infatti, ha bisogno di tempo per comunicarci che il nostro corpo è sazio.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *