Cotton fioc, non servono solo per le orecchie: modi alternativi di usarli

I cotton fioc sono stati fatti per la cura e l’igiene delle orecchie. In realtà possono essere usati in altri modi ed essere ugualmente utili.

cotton fioc
Cotton fioc (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

I cotton fioc sono quei bastoncini di cotone che servono principalmente per la cura e l’igiene delle orecchie. La loro forma ci permette di pulire bene le parti interne ed esterne dell’orecchio, anche se gli esperti ne sconsigliano l’uso per le parti interne. Infatti, questi non fanno altro che spingere il cerume in profondità e contribuire alla formazione del cosiddetto tappo.

Ma in realtà questi bastoncini di cotone non sono stati creati per le orecchie. Infatti, in molti li utilizzano anche per altre cose. Pensate che l’origine dei cotton fioc risale al 1923 quando Leo Gerstenzang li ha inventati. Lui era uno statunitense originario della polonia che aveva visto la moglie usare degli stuzzicadenti con del cotone alle estremità per pulire il bambino in quelle parti difficili da raggiungere.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Trucco di igiene: cosa non pulisci mai ed invece dovresti

Naturalmente non solo le orecchie, ma anche l’ombelico, ad esempio. Di certo non si può pulire con una semplice pezza, bisogna usare qualcosa di più piccolo ma allo stesso tempo morbido, che possa non far male al bambino che ha una pelle molto delicata. Ma non sono indicati solamente per l’igiene personale.

Cotton fioc, non servono solo per le orecchie: modi alternativi di usarli

Cotton fioc
Bastoncino di cotone (GettyImages)

Adesso sono pensati principalmente per pulirsi le orecchie, ma non è così e non sono nati con questa funzione questi bastoncini di cotone. Infatti, sicuramente avrete notato che sono usati spesso da estetiste e truccatrici sia per mettere ma anche per togliere il trucco con facilità. La punta, bagnata con acqua, con acqua micellare o latte detergente permette di definire e di essere più precisi.

Inoltre, vengono usati anche nel disegno. Grazie alla loro forma sono ottimi per qualche dettaglio maggiormente definito, più preciso, e sono anche indicati per mescolare i colori tra loro o per fare delle sfumature. Infine, possono essere usati per pulire le superfici.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come pulire il bagno in poco tempo: i consigli utili per i sanitari

I cotton fioc arrivano in punti a volte irraggiungibili, in quelle fessure molto strette in cui c’è bisogno di qualcosa di piccolo e morbido imbevuto con qualche prodotto igienizzante. Pensate solamente alla tastiera del computer. Per pulirla al meglio i bastoncini di cotone possono essere dei preziosi alleati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *