Merenda del mattino, pasto fondamentale per i più giovani: cosa mangiare

La merenda del mattino è un pasto fondamentale per i più giovani per lo sviluppo. Vediamo allora qualche idea su cosa fa bene mangiare e cosa no.

merendine light fatte in casa
(foto pexels)

La colazione è il pasto fondamentale della giornata e lo è per tutti, adulti e bambini. Mette in moto il metabolismo e fornisce le energie necessarie ad affrontare la giornata. Saltarla è un grande errore. Ma per i più giovani che sono nella piena fase dello sviluppo è molto importante non saltare la merenda del mattino.

Per bambini e ragazzi la merenda a metà mattina è fondamentale, un pasto a cui non bisogna assolutamente rinunciare e che può essere anche molto vario. I giovani spesso saltano la colazione e la merenda assume un’importanza ancora maggiore. Infatti, arriva nel momento in cui può esserci un calo glicemico e inizia ad arrivare l’appetito che può portare a pranzi poi troppo abbondanti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Torta light alla zucca e mele: ingredienti per una merenda speciale

La merenda del mattino deve essere varia, apportare dalle 80 alle 140 calorie e contenere molte fibre per essere saziante. L’ideale sarebbe alternare la frutta, i dolci, i panini, la frutta secca, lo yogurt, i cereali e il formaggio. Anche le merendine industriali possono andar bene, 1 o 2 volte la settimana.

Merenda del mattino, pasto fondamentale per i più giovani: cosa mangiare

ciambelle
(foto pexels)

Il pediatra dietologo Giuseppe Morino, dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, ha proposto una guida per poter alimentare nel modo corretto i bambini e gli adolescenti con una merenda adeguata. Molti genitori la troveranno molto utile per poter fare la spesa e poi dare la merenda ai loro figli per andare a scuola.

Per i bambini di 6-8 anni ecco che cosa mangiare in tutti i giorni della settimana, dal lunedì al venerdì: merendina pan di spagna al latte, melone e mandorle, panino ai cereali con il miele, yogurt magro, macedonia di frutta di stagione e noci, mirtilli frullati nel latte, frullato di pesca e fragole.

Per i bambini, invece, dai 9 agli 11 anni sarà più giusto dare al lunedì una merendina pan di spagna al cacao, al martedì un panino integrale con crema di cacao, al mercoledì una banana, al giovedì fragole e spremuta di limone, al venerdì un panino integrale di ricotta, al sabato e alla domenica andrà bene yogurt e macedonia.

Per gli adolescenti dai 12 ai 14 anni cambiano un po’ le cose, hanno bisogno di più calorie. Ecco quindi la merenda consigliata da Morino giorno per giorno: fetta di pane e parmigiano reggiano, panino ai cereali con marmellata, merendina al cioccolato, pane con bresaola e un frutto, merendina con glassa, nel fine settimana sempre frutta e biscotti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Pan di mela: la torta-frullatore che darà più gusto alla merenda

Infine, per gli adolescenti dai 15 ai 17 anni ancora più energie: al lunedì merendina integrale con marmellata, al martedì una macedonia con cioccolato fondente, al mercoledì yogurt bianco con frutta, al giovedì croissant integrale, al venerdì panino integrale con formaggio, al sabato yogurt e frutta, alla domenica creckers integrali. Per maggiori dettagli potete consultare il sito merendineitaliane.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *