Come mantenere la giusta umidità per le tue piante in casa in inverno

Con l’arrivo dell’inverno i termosifoni in casa rendono l’aria secca. Vediamo che cosa fare per mantenere la giusta umidità in casa adatta alle piante.

piante in casa
Piante in casa (Foto di Daria Shevtsova da Pexels)

La stagione fredda è arrivata e più ci addentriamo verso l’inverno più siamo portati a rimanere in casa con i termosifoni accesi. Non solo i termosifoni, le persone per scaldarsi usano anche le stufe, ma in ogni caso l’ambiente in casa diventa molto secco con questo calore artificiale.

Infatti, le persone che tengono in casa una temperatura troppo alta e un aria troppo secca sono spesso soggette a disturbi come mal di gola e secchezza agli occhi. Allo stesso modo, anche le piante soffrono in un ambiente secco. La casa deve mantenere la giusta umidità per poter far bene sia a noi che alle nostre piante.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> La vostra pianta non cresce più? Cause e possibili rimedi

Quindi, per evitare di far morire le piante di casa, e per stare meglio anche con la propria salute, vediamo che cosa si può fare per mantenere la giusta umidità per tutti. Bastano alcuni semplici accorgimenti.

Come mantenere la giusta umidità per le tue piante in casa in inverno

piante
Piante alla finestra (Foto di Daria Shevtsova da Pexels)

Di sicuro non dovete smettere di usare i termosifoni per scaldarvi per salvare le vostre piante. Però, se vedete che è il momento di accenderli, allora abbiate l’accortezza di spostare le piante che avete nella stanza lontano dal termosifone. Quest’ultimo emana un calore secco e non fa bene. Ma non spostatele vicino al vetro della finestra perchè in inverno potrebbe essere troppo freddo. Vedete di trovare un posto che sia mite e confortevole.

Poi, la seconda cosa da fare è cercare, anche con i termosifoni accesi, di creare la percentuale d’umidità giusta. Per questo dovete usare l’umidificatore dei termosifoni. Vi basterà mettere all’interno della vaschetta un po’ di acqua. Inoltre, se vedete che la vostra pianta continua ad essere secca allora sarà meglio portarla in bagno quando fate la doccia in modo che possa assorbire il vapore che si viene a formare.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> La bella pianta rampicante che purifica l’aria delle abitazioni

In ogni caso controllate sempre le foglie, se sono secche, e il terreno. Dovete controllarlo spesso con le mani. Se è secco significa che la vostra pianta ha bisogno di più acqua, se invece è umido allora non occorre innaffiarla di più di come state facendo. Ricordate: troppa acqua la farà marcire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *