Pensioni, bonus ed aumenti per tutti a dicembre: si può ritirare in anticipo

Andare a ritirare le proprie pensioni nell’ultimo mese dell’anno sarà più facile e certamente renderà tutti ancora più felici: ci sono delle piacevoli aggiunte.

Pensioni a dicembre 2021 tanti vantaggi
Pensioni a dicembre 2021 tanti vantaggi Foto dal web

Pensioni, l’ultimo mese dell’anno è come sempre molto atteso in quanto sarà contraddistinto dalla tredicesima. Chi percepisce l’assegno mensile da parte dello Stato otterrà all’incirca il doppio rispetto a quanto solitamente avviene di mese in mese.

Sarà possibile riscuotere la pensione di dicembre 2021 già a partire dal 25 novembre, con il calendario che va da allora fino al 1° di dicembre. Questa possibilità è da attribuire anche e soprattutto allo stato di emergenza legato alla pandemia, che al momento scadrebbe a gennaio ma che con tutta probabilità verrà prorogata di altri sei mesi.

Lo stato di emergenza serve per facilitare le cose alle autorità centrali e locali quando si tratta di prendere decisioni importanti, che normalmente passerebbero per diversi canali anche burocratici. E riguardo al ritirare le pensioni, in tanti si affidano a Poste Italiane per questo.

Pensioni, il calendario di dicembre

Foto dal web

Per quanto concerne l’ultimo mese dell’anno dunque la possibilità di riscuotere le pensioni nei vari uffici postali del Paese è stata anticipata. Questo vale anche per tutte le altre forme pensionistiche e di indennità di accompagnamento previste.

Il calendario stilato prevede i seguenti turni:

  • giovedì 25 novembre: lettere A e B;
  • venerdì 26 novembre: lettere C e D;
  • sabato 27 novembre: lettere E-K;
  • lunedì 29 novembre: lettere L-O;
  • martedì 30 novembre: lettere P-R;
  • mercoledì 1° dicembre: lettere S-Z;

Le modalità di ritiro

I titolari di PostePay Evolution o di conto BancoPosta si vedranno erogare il proprio accredito in maniera automatica a partire dal 25 novembre. Sarà quindi possibile ritirare l’importo in tranche da 600 euro ciascuna (è questo il massimale abituale previsto per carte Poste Italiane, n.d.r.).

Potrebbe interessarti anche: Bonus bollette, come vedere se è presente quando paghiamo

Lo stesso vale, ma senza limitazioni per ogni prelievo, per chi possiede Atm Postamat o carta libretto. Invece per chi percepisce la pensione in banca non ci sarà alcun anticipo. Oltre alla tredicesima è previsto anche il Bonus di Natale, che per i pensionati prevede ulteriori 155 euro.

Potrebbe interessarti anche: Bonus natalizio, come presentare la domanda e chi ne ha diritto

Potrebbe interessarti anche: Bonus senza ISEE, la scadenza si avvicina. Occasione d’oro, 8.000 euro per milioni di italiani

Ma solo per chi prende meno di 6695,91 euro all’anno mentre se c’è un importo compreso tra 6.695,91 e 6.850,85 euro, il beneficiario della pensione prenderà la differenza tra 6.850,85 euro e l’importo delle pensioni. Questa aggiunta scatta quando la pensione annua abbia un importo non superiore ai 10.043,87 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *