Peonia: come coltivarla nel modo giusto, qualche consiglio pratico

La peonia è una pianta molto bella e colorata, ma come tutte le piante ha bisogno della giusta cura. Vediamo qualche consiglio pratico.

peonia
Peonia (Foto di revac film’s&photography da Pexels)

La peonia è una delle piante più diffuse. Ha bellissimi colori nei suoi fiori, non è così difficile prendersene cura e può abbellire sia il giardino che la casa. Dovete sapere che la pianta ha origine in Asia anche se adesso cresce ovunque e fa parte della famiglia delle Peoniacee.

La pianta può arrivare anche ai 2 metri di altezza e i suoi fiori sono molto apprezzati e voluti per la forma che ricorda quella delle rose. I petali si riuniscono in cerchio e creano dei bellissimi intrecci oltre che ad essere molto colorati. La varietà più famosa è quella dei fiori rosa che si chiama Sarah Bernhardt, ma ci sono anche le varietà con fiori rossi e fucsia che si adatta a vivere all’aperto. Poi si possono trovare anche peonie dai fiori gialli e bianchi.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Le piante che hanno bisogno della potatura a novembre

Adesso che abbiamo visto le sue caratteristiche, dovete sapere che ci sono due tipi di peonia, quella erbacea e quella legnosa. Si possono coltivare sia nel vaso che in giardino, ma naturalmente, come tutte le piante, ha delle necessità particolari che dovete seguire e rispettare se la volete sana e rigogliosa.

Peonia: come coltivarla nel modo giusto, qualche consiglio pratico

peonia rosa
Peonia rosa (Foto di Brenda Timmermans da Pexels)

Vediamo ora di cosa ha bisogno una peonia per crescere in modo sano e rigoglioso. La prima cosa da considerare è il clima di cui la pianta ha bisogno. Sopporta bene l’umidità, ma non troppa. Diciamo che in Italia il clima è abbastanza adatto alla sua coltivazione, anche se il periodo meno pericoloso è la primavera. I fiori amano stare alla luce del sole, ma non troppo perchè i raggi diretti, soprattutto nelle ore più calde del giorno potrebbero danneggiare i petali. Dunque, è meglio offrire qualche ora d’ombra.

Le cose importanti da considerare sono anche il terreno e la quantità d’acqua. Il terreno adatto per crescere deve essere drenante e azotato. Dovete fertilizzare il terreno spesso con concime organico e vedrete che la vostra pianta non avrà problemi. Ricordate che è molto importante dare la giusta innaffiatura.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Piante da interno: i nostri consigli per un ambiente più green

In questo è molto utile controllare il terreno. Se è umido vuol dire che non ha bisogno di acqua, troppa acqua fa marcire le piante. Tuttavia, nella stagione calda come la primavera e l’estate dovete ricordarvi di dare acqua alla peonia praticamente tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *