Conto corrente, questa banca vi restituisce dei soldi: il motivo

Per chi è titolare di un conto corrente presso un preciso istituto bancario arrivano delle belle notizie: come, quando e perché avverrà la sorpresa.

Conto corrente arriva la bella sorpresa
Conto corrente arriva la bella sorpresa Foto dal web

Conto corrente con sorpresa graditissima su: è quello che spetterà ad alcuni risparmiatori e che fa da lieto contraltare a quelli che a volte sono dei contrattempi non da poco.

Il tutto toccherà ai titolari di conto corrente di un preciso istituto di credito, e ciò come conseguenza di un qualcosa avvenuto in passato e per il quale si è andati incontro ad un contenzioso in merito alla chiarezza in materia di commissioni dovute dai correntisti stessi. C’è infatti una palese irregolarità in merito.

È stata la Banca d’Italia a presentare la questione, specificando come debba esserci la più totale trasparenza tra le banche ed i rispettivi clienti. In virtù di ciò si richiede di effettuare anche degli esempi pratici per far si che i titolari di un conto corrente capiscano bene quali sono le norme soggette a recenti modifiche.

Conto corrente, Banca Carige deve risarcire i propri clienti

Foto dal web

E quindi da Banca Carige S.p.a. ecco arrivare gli accrediti direttamente sui conti dei propri clienti. Non si tratta però di un regalo ai risparmiatori quanto piuttosto proprio di un risarcimento, nel novero di una cifra complessiva di 33 milioni di euro.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp, così ci rubano l’account: la Polizia Postale ci avvisa

Questo è il risultato di un accumulo di commissioni che, secondo la Banca d’Italia, la Banca Carige avrebbe riscosso in maniera non regolamentare dal 2011 in poi. Per una condotta ritenuta per l’appunto non trasparente come invece sarebbe dovuto essere.

Potrebbe interessarti anche: Pensioni, bonus ed aumenti per tutti a dicembre: si può ritirare in anticipo

Potrebbe interessarti anche: Bonus bollette, come vedere se è presente quando paghiamo

Ogni banca è obbligata a spiegare con chiarezza qualsiasi variazione sugli importi che i propri correntisti sono tenuti a pagare, specificando con esattezz cifre e motivazioni. Queste commissioni erano legate proprio alla titolarità dei conti correnti. Ed ora i correntisti interessati troveranno un accredito sul proprio spazio personale di risparmio nel corso del 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *