Come fare e addobbare un albero di Natale in modo perfetto

Vediamo alcune linea guida per fare e addobbare un albero di Natale in modo perfetto. È quasi il momento, non fatevi trovare impreparati.

albero di Natale
Albero di Natale (da Pexels)

Siamo quasi giunti al momento indicato dalla tradizione per fare l’albero di Natale. Di solito si fa il giorno 8 dicembre, festa, la famiglia può riunirsi e addobbare insieme tutta la casa per prepararla al meglio per le feste. Tuttavia, non è una regola, quindi ogni persona decide di fare l’albero a novembre, oppure qualche giorno prima di Natale.

In ogni caso, a volte si brancola un po’ nel buio, si fanno le cose a caso o di fretta senza prestare la giusta attenzione. Ma l’albero è il simbolo caratteristico e principale del Natale e non si può non impegnarsi almeno un po’ per farlo. Dunque, vediamo qui di seguito alcune linee guida per poter farne uno in modo perfetto.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Decorazioni natalizie con pirottini di carta: addobbi che vi sorprenderanno

Per prima cosa dovete pensare al posto in cui volete metterlo. In base allo spazio che avete a disposizione, poi, sarà opportuno pensare all’altezza e anche al modello di albero. Ricordate di non farlo arrivare fino al soffitto, tenerlo almeno 50 cm più basso. Inoltre, decidete se prendere un albero vero o sintetico. Il primo è molto suggestivo e dona natura e magia alla casa, ma il secondo, anche se non è molto ecologico, può essere usato per tanti anni.

Come fare e addobbare un albero di Natale in modo perfetto

Luci albero di Natale
Albero di Natale (Pixabay)

Prima di continuare dovete sapere che ci sono molte idee di alberi di Natale alternativi, anche senza usare l’albero. Ve ne avevamo parlato non molto tempo fa, ma se volete proseguire ecco che cosa dovete fare:

Aprire i rami: iniziate dal basso e proseguite man mano verso l’alto. Dovete aprirli e distanziarli per bene, mettendoli perpendicolari al pavimento il modo da poter appendere le decorazioni con facilità.

Coprire la base dell’albero: l’ideale sarebbe coprire la base usando della carta da regalo o della carta crespa. Se non la possedete potete anche inventarvi qualcosa con il cotone o con qualche maglione bianco in modo da creare un po’ di neve finta. Al massimo potete mettere sotto l’albero alcun pacchetti regalo, anche finti. Sarà molto bello da vedere.

Mettere le luci: vanno prima delle decorazioni. Innanzitutto, il filo delle luci che sceglierete deve essere del colore dell’albero. Se l’albero è bianco il filo dovrà essere o bianco o trasparente. Poi, dovete fare una scelta importante, anche in base alle altre decorazioni. Luci bianche o colorate? Un colore soltanto o di tanti colori diversi? Il consiglio per fare un bel lavoro è quello di non girare attorno all’albero con il filo di luci.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Trenino sotto l’albero di Natale: diversi modi di allestirlo per grandi e piccoli

Invece, partite da appena vicino alla presa e fate qualche ramo alla volta. Partite dall’interno, avvolgete il ramo fino alla punta e poi tornate verso il tronco e fate la stessa cosa con l’altro ramo.

Addobbi: prima si mettono i festoni, poi le palline e infine la cima. Se seguirete questo ordine il vostro albero risulterà ordinato, giusto e quasi perfetto.

A questo punto, se avete seguito tutte le istruzioni, potete accendere le luci dell’albero, spegnere quelle della casa, lasciarvi travolgere dalla magica atmosfera delle feste. Adesso sì che tutto è davvero perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *