Tarassaco o “dente di leone”: i benefici che può avere sul nostro organismo

In pochi sanno che il “dente di leone”, o tarassaco, o soffione, è molto utile per il terreno e apporta una serie di benefici anche al nostro organismo.

dente di leone
Dente di leone (Foto di Jacek Pobłocki da Pexels)

Quasi tutti lo conoscono come dente di leone o soffione. Il suo vero nome, però, è tarassaco ed è una pianta che scresce spontaneamente un po’ ovunque. Camminando vi basterà guardarvi attorno per vedere dei fiori gialli e frastagliati. Forse non tutti apprezzano questa pianta, ma in realtà fa molto bene al terreno e non solo.

Pensate che ha delle proprietà benefiche incredibili sul nostro organismo. Ma andiamo con ordine. Innanzitutto, in molti sono portati a toglierla quando cresce ma questo è un grande errore perchè le sue radici sono molto utili per il terreno. Infatti, queste sono molto lunghe e vanno a muovere il terreno rendendolo più morbido. Una condizione migliore anche per le altre piante presenti attorno, naturalmente.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Ciclamino: il colore dei suoi fiori ha un significato nascosto

È vero che alcune persone devono stare attente perchè potrebbe provocare delle allergie. Ma in generale il dente di leone è davvero un toccasana per il nostro organismo e lo può essere per molti aspetti. Vediamo qui di seguito qualche informazione in più.

Tarassaco o “dente di leone”: i benefici che può avere sul nostro organismo

dente di leone
Dente di leone (Foto di mali maeder da Pexels)

Nel nostro organismo questa pianta può aiutare in modo importante. Innanzitutto, la presenza di potassio può aiutare il cuore. Inoltre, è molto utile anche per il fegato. Molti forse sapranno già che il tarassaco ha delle proprietà benefiche che riguardano l’apparato digerente. È considerato un buon lassativo, ma fa bene a tutto il tratto impegnato nella digestione. Poi è un ottimo diuretico, quindi stimola la diuresi, ha un’azione drenante che aiuta nel contrastare la cellulite.

Va ricordato, comunque, che è meglio evitare di assumerlo se si hanno problemi di calcoli, se si è in gravidanza o allattamento. Il dente di leone, tuttavia, viene usato anche per la cura della pelle, quindi possiamo riceverne beneficio anche esternamente.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Gerani sempre rigogliosi e fioriti anche in inverno: alcuni infallibili segreti

Vi chiederete come assumerlo. Si possono usare sia le foglie che i petali dei fiori, possono arricchire insalate e risotti, ma si trova anche in erboristeria in polvere. Molto comoda la tisana facendo un infuso con le foglie secche di qualche minuto. Con l’aggiunta di miele sarà davvero buona e salutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *