Umidità in casa: le cause più frequenti e il giusto modo di rimediare

Quando c’è tanta umidità in casa ci possono essere delle cause che non ci si aspetta. Vediamo quali sono e come poter rimediare.

umidità
Umidità (Foto di Sameera Ganegoda da Pexels)

In tutte le case, soprattutto nella stagione fredda, viene a crearsi umidità. Lo sbalzo termico tra il dentro e il fuori può fare appannare i vetri e non solo. Sulle finestre può esserci un po’ di acqua, i muri possono essere bagnati. Può svilupparsi un cattivo odore e comparire la muffa.

Le cause possono essere diverse, da quelle più banali, facilmente risolvibili, a quelle un po’ più serie che invece richiederebbero un intervento. Per quelli più banali bastano alcune accortezze, come l’uso corretto del deumidificatore. Questo può aiutare tantissimo a mantenere asciutta una stanza.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Grazie a questa pianta dite addio alla muffa e all’umidità in casa. Che scoperta sensazionale!

Ma vediamo qui di seguito quali possono essere le cause principali dell’umidità in casa e come fare per rimediare alla situazione. Ricordiamo che un ambiente troppo umido non fa per niente bene alla salute.

Umidità in casa: le cause più frequenti e il giusto modo di rimediare

Umidità
Umidità (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

La prima cosa da fare è mantenere all’interno della casa una temperatura adeguata. Bisogna, inoltre, arieggiare spesso. In caso contrario si formerà la condensa sulle finestre e sui muri. Poi, bisogna fare attenzione al numero di persone presenti in casa e alle varie attività. Cucinare, stendere il bucato in casa, fare la doccia, sono azioni che aumentano moltissimo il tasso di umidità e bisogna provvedere ad arieggiare e ad usare deumidificatori.

Tuttavia, possono esserci anche cause più gravi. Ad esempio, un’infiltrazione di acqua tra le crepe dei muri. Anche se queste sono piccole piccole, l’acqua riesce ad infiltrarsi lo stesso e si sposta da ambienti umidi ad ambienti più secchi. Può succedere con un clima particolarmente umido o per una non buona costruzione dell’edificio.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Ridurre l’umidità in casa con semplici metodi casalinghi

Attenzione anche alle perdite d’acqua di elettrodomestici come la lavastoviglie e la lavatrice. Quando accade si accumula acqua, anche stagnante, in alcune parti della casa e la prima cosa che si forma è la muffa. Queste sono le cause principali. Cercate di fare attenzione. Naturalmente se le cause sono più gravi dovrà intervenire un professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *