Diarrea, ecco quali cibi mangiare

Diarrea, ecco quali sono i cibi da mangiare e quali invece è meglio evitare. Molte sono solo false credenze: sfatiamole una volta per tutte

mal-di-pancia-cibi-da-mangiare
pancia (pixabay)

Quello della diarrea può essere un disturbo veramente sfinente. Può durare poche settimane, e allora si parlerà di diarrea cronica, fino a più di due settimane. Molto si può fare a partire dall’alimentazione: i farmaci diarroici sono spesso non consigliati, visto che questi si limitano a bloccare la scarica per qualche ora, rischiando di rendere poi più lungo il processo di guarigione.

Concentriamoci quindi, per quanto difficile, su quello che mangiamo.

Ti potrebbe interessare anche->Prelievo in contanti, dichiarazione dei redditi ed altro: multe pazzesche

Diarrea: cibi, ecco quali portare a tavola

mal-di-pancia-cibi-da-mangiare
le verdure possono essere molto utili (pixabay)

Alleato maggiore in questo caso è il riso bollito, con giusto un filo d’olio. Vanno bene anche gli insaccati magri- la mortadella per esempio o la pancetta meglio evitarli. Così come gli insaccati va bene anche la carne ma anche qui meglio i tagli magri. Il pesce anche via libera. Per entrambe le cose sempre meglio la cottura senza grassi aggiunti, come quella al vapore.

Ti potrebbe interessare anche->Bromidrosi e altre malattie , quando il nostro odore è sgradevole

Bandite le bevande zuccherate, come i succhi di frutta confezionati, o quelle particolarmente gassate, come l’acqua frizzante e le altre bevande zuccherine, come l’aranciata e la coca-cola. Bevete però molta acqua naturale, più del normale: cercate insomma di reintegrare i liquidi che state ovviamente perdendo.

Sì alla frutta e alla verdura: frutti come la banana possono aiutarvi a fermare il disturbo. Le verdure inoltre contengono fibre e pectina, che fanno proprio al caso vostro.  Per lo stesso motivo, prediligete anche le patate bollite.

Evitate cioccolato, cibo fritto. Com’è ovvio cercate di evitare pasti abbondanti, prediligete piccoli pasti e abbastanza frequenti.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *