Cattiva digestione: i rimedi naturali più efficaci

I problemi di cattiva digestione sono all’ordine del giorno quando si segue un’alimentazione squilibrata. Vediamo alcuni dei rimedi naturali più efficaci.

cattiva digestione rimedi
(Adobe Stock)

Esistono alcuni rimedi naturali efficaci in grado di alleviare e risolvere alcuni dei problemi legati alla cattiva digestione. Oggi giorno, la digestione pesante è uno dei problemi più frequenti che riguardano una cattiva alimentazione e uno squilibrio della flora intestinale. I motivi possono essere molteplici, dallo stress, all’eccesso di carboidrati. Vediamo alcune soluzioni naturali.

Cattiva digestione: le regole da seguire e i rimedi naturali

I problemi di cattiva digestione sono piuttosto frequenti. Tra di questi figurano pesantezza, scarsa digeribilità, frequente eruttazione e bruciore di stomaco, specie dopo i pasti. In genere, tutti i nutrizionisti concordano in una causa comune attribuibile alle difficoltà digestive, ovvero un’alimentazione scorretta. Un regime alimentare privo di equilibrio mette in serio rischio la salute dello stomaco, della milza e delle regolari funzioni gastriche alterando le mucose.

cattiva digestione
(Adobe Stock)

Ad esempio, mangiare troppo spesso induce ad uno sforzo continuo dell’apparato digerente che non riesce mai a svuotarsi dei succhi gastrici prodotti naturalmente. Questo provoca pesantezza, un fenomeno che si può manifestare anche attraverso il gonfiore addominale, soprattutto dopo i pasti. Esistono tuttavia dei metodi naturali e delle regole da seguire per evitare i problemi di cattiva digestione. Vediamo quali sono.

Potrebbe interessarti anche: Digestione e cibi amici. Quali alimenti la facilitano?

1) Anice, menta e finocchio, rimedi naturali contro il gonfiore di stomaco e la pesantezza

In caso di gonfiore dopo i pasti o sensazione di pesantezza, affidarsi al trio anice, menta e finocchio. Potreste bere delle tisane detox già pronte, o meglio, assumere queste tre piante attraverso i loro oli essenziali. Ne basta giusto qualche goccia dopo aver consumato un pasto e l’effetto digestivo sarà subito visibile.

Potrebbe interessarti anche: Gonfiore e difficoltà di digestione? Crusca di avena per liberare l’intestino

2) Gemmoderivati contro eruttazione frequente e pesantezza

I gemmoderivati di ficus carica sono un composto naturale che si trova facilmente in erboristeria. Assunto regolarmente prima dei pasti, in un cucchiaino da caffè, ha un potente effetto digestivo contro il senso di oppressione che può subentrare insieme al bisogno di eruttazione frequente. Spesso dopo i pasti, si avverte un forte senso di pressione a livello addominale e potrebbe essere dovuto ad una gastrite da stress. I gemmoderivati garantiscono sollievo immediato, sedando l’infiammazione in corso.

gastrite
(Adobe Stock)

3) Albicocche umeboshi contro il bruciore di stomaco

Esiste una varietà di albicocche giapponesi chiamate umeboshi dai potenti effetti benefici per quanto riguarda la cattiva digestione. Si tratta di frutta fermentata dal caratteristico colore rossastro ricche di acidi organici che ristabiliscono la flora intestinale. Hanno un grande effetto sedativo e sono in grado di calmare il bruciore di stomaco. I nutrizionisti consigliano di assumere le albicocche in infusione con del tè bancha, in modo da potenziarne l’effetto digestivo.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *