Orchidea, come stimolare la fioritura di questa meravigliosa ed elegante pianta

Occorre molta cura ed attenzione per avere un’orchidea sempre meravigliosa, sapete cosa fare per stimolare la fioritura di questa pianta? Ve lo diciamo noi!

Orchidea stimolare la fioritura
Orchidea (Screenshot da Instagram)

L’orchidea è una meravigliosa pianta, si trova in molti colori e ognuno di loro ha un diverso significato. Con la sua eleganza e la sua incredibile bellezza dona un tocco in più all’arredamento di casa, rendendo l’ambiente più sofisticato e anche più accogliente.

In moltissimi amano questa pianta, i suoi fiori sono avvero stupendi. Molto bella ed elegante ma anche molto delicata. Per prendersene cura bisogna fare molta attenzione ma soprattutto è fondamentale sapere come curarla nel modo giusto.

Capita che dopo qualche anno i fiori appaiono più piccoli e le fioriture siano più scarse. Se sapete però come stimolare la fioritura per la successiva stagione la pianta tornerà ad essere meravigliosa come quando l’avete acquistata. Ciò che risulta davvero importante è cercare di ricreare il loro clima nativo. Come? Facendo attenzione a farle arrivare la luce giusta e tenendola ad una temperatura favorevole per l’orchidea.

Per capire se la pianta riceve la luce necessaria osservate le sue foglie. Se queste sono di colore verde scuro significa che la luce che sta ricevendo non è abbastanza, se invece sono di colore verde chiaro vuol dire che la luce è sufficiente. Nel primo caso spostatela in un punto in cui le arriverà maggiore luce.

Ecco come stimolare la fioritura della vostra bellissima pianta di orchidea

Orchidea stimolare la fioritura
Orchidea (Screenshot da Instagram)

Come è stato già anticipato anche la temperatura è importantissima affinché la pianta possa fiorire. Nel loro habitat naturale di notte le temperature si abbassano, non appena il periodo di fioritura sarà finito potrete provare a posizionare la pianta in un posto più fresco. La temperatura, però, non deve scendere sotto i 15 gradi.

Potrebbe interessarti anche: Orchidea: il metodo veloce e sicuro per tagliare i rami secchi

Per circa un mese lasciate l’orchidea sul davanzale di una finestra o davanti ad un balcone con i vetri aperti durante la notte, per poi richiuderli durante il giorno. La pianta avvertirà in questo modo il cambio di temperatura come accade nel suo naturale ambiente.

Anche la potatura è fondamentale per stimolare la fioritura della pianta, questa va fatta non appena sarà terminata la stagione di fioritura. Per potare l’orchidea tagliate a circa due centimetri dal corpo centrale lo stelo che tiene il fiore. Ciò stimolerà la pianta a produrre nuovi steli che daranno vita a nuovi bellissimi fiori.

Potrebbe interessarti anche: Orchidea: il modo di renderla di nuovo verde e rigogliosa

Molto importante è anche la scelta del fertilizzante, per questa pianta è bene utilizzarne uno che abbia molto fosforo. Questo deve essere utilizzato in primavera, in questo periodo infatti la pianta in vista della stagione di fioritura avrà bisogno di un maggiore nutrimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *