Mai sentito parlare di crononutrizione? il segreto per una dieta perfetta

Hai mai sentito parlare di Crononutrizione? Forse no: non preoccuparti, è un concetto nuovo. Oggi lo spieghiamo e capiamo perché per la dieta è fondamentale

crononutrizione-cosa-è
Crononutrizione, cosa è? c’entra il tempo (pixabay)

Sono a dieta ma non dimagrisco; oppure sono a dieta e sono sempre stanca\ ho sempre fame\ ho sempre sonno. Allora, convinti che ci sia qualcosa che non va nella vostra dieta, chiedete aiuto al vostro nutrizionista, magari avanzando l’ipotesi che il vostro regime alimentare sia squilibrato e distribuito male. Nella maggior parte dei casi, non è la dieta ad esser sbagliato ma altro. Cos’è questo qualcosa a cui si allude? Diciamolo subito: non è sbagliato cosa mangiate ma quando mangiate.

E’ questo il nuovo concetto, la crononutrizione. Cronos non a caso vuol dire tempo. Esploriamo bene di cosa si occupi la crononutrizione e capiamo a che serva.

Ti potrebbe interessare anche->Esenzione Imu, chi non dovrà pagare la tassa che scade tra pochissimo

Crononutrizione: che sarà mai e a cosa può servire?

crononutrizione-cosa-è
L’orario per il pranzo è indicato alle 13 circa (pixabay)

Abbiamo capito che la crononutrizione riguarda il tempo: ed è il tempo del nostro corpo, il suo ciclo nell’arco delle 24 ore. Assecondando il suo ritmo, il suo ciclo cardiano, potremmo più facilmente assorbire i componenti che ci servono e bruciare invece il resto. Tutto sta nel conoscere il normale evolversi del nostro ritmo che si regge su due fattori principali, luce ed insulina.

Ti potrebbe interessare anche->La leggenda della Stella di Natale: una lezione importante per le feste

Per quanto riguarda la colazione, visto gli alti livelli di cortisolo, dovremmo tenerci tra le sette e le otto: limite massimo da superare? mai oltre le dieci, dieci e mezza. Il pranzo andrebbe consumato attorno all’una e comunque mai oltre le tre e mezza. Lo spuntino invece attorno alle sedici e la cena tra le diciannove e le venti, così da poter passare qualche ora prima di dormire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd