Pancake alla zucca, gustosi e soffici per una deliziosa e sfiziosa colazione

Amate i pancake ma non avete voglia di preparare la solita ricetta? Questa versione con l’aggiunta della zucca è davvero strepitosa e vi farà leccare i baffi

Come preparare Pancake alla zucca
Pancake alla zucca (Screenshot da Facebook)

I pancake sono ottimi in qualsiasi modo vengono preparati, sono moltissime sul web le ricette e le varianti di queste squisite frittelle americane.

Perfetti a colazione per iniziare la giornata con gusto e dolcezza. Sono però ottimi anche a merenda, soprattutto se arricchiti con della frutta fresca, anche i bambini ne andranno matti. Oltre che con la frutta potete renderli più sfiziosi e deliziosi con una colata di sciroppo d’acero, miele, nutella, marmellata e molto altro ancora.

Se siete però stufi di prepararli sempre nel modo ‘tradizionale’ non fatevi sfuggire questa deliziosa ricetta che prevede l’aggiunta della zucca nell’impasto. Si preparano in poco tempo e senza alcuna difficoltà, il loro gusto vi farà impazzire. Volete sapere come si preparano i pancake alla zucca? Continuate allora a leggere i successivi paragrafi per l’elenco completo degli ingredienti e il procedimento.

Ecco come preparare squisiti e golosi Pancake alla zucca

Come preparare Pancake alla zucca
Pancake alla zucca (Screenshot da Instagram)

Il delizioso profumo che sprigioneranno in casa durante la cottura farà subito venire l’acquolina in bocca a tutti. Dopo averli provati non potrete più farne a meno, questi pancake sono davvero buonissimi.

Gli ingredienti per preparare soffici e gustosi ‘Pancake alla zucca’ sono:

  • 160 gr di zucca
  • 120 ml di latte
  • 120 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 35 gr di zucchero
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • un pizzico di sale
  • burro q.b.

Preparazione:

Per prima cosa rimuovete la buccia nella zucca, tagliatela a piccoli pezzi e dopo averla avvolta in un foglio di alluminio cuocetela per circa mezz’ora in forno preriscaldato a 180 gradi. Una volta cotta, fatela raffreddare un po’ prima di frullarla, otterrete una soffice purea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *