I benefici della curcuma per le piante: gli incredibili usi in giardino

Sapevate che la curcuma, oltre ad apportare numerosi benefici al nostro organismo, fa bene anche alle piante? Ecco come utilizzarla durante il giardinaggio.

curcuma benefici piante
(Foto Adobe Stock)

La curcuma è una delle spezie più usate nella cucina indiana. Colorata e dal sapore inconfondibile, questa pianta ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Oltre ad usarla per impreziosire i nostri piatti, si tratta di un’ottima alleata anche in giardino: scopriamo tutti i benefici della curcuma per le piante.

Curcuma in giardino: i benefici per le piante

La curcuma è una pianta appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, usata sia per scopi alimentari che officinali.

(Foto Pixabay)

Infatti, sono molti i vantaggi che la sua assunzione comporta nel trattamento di diverse patologie.

Alcuni esempi? Perfetta per il trattamento di meteorismo, cattiva digestione e colesterolo alto, ha proprietà antivirali, antibatteriche e antiossidanti.

I benefici della curcuma non si fermano qui: questa sostanza, infatti, si rivela una preziosa alleata anche nel trattamento delle piante.

Tra i suoi principali vantaggi in giardino ci sono:

  • Cura le ferite delle piante;
  • Ha un’azione funghicida;
  • Dà sollievo alla pelle in caso di punture di insetto e ferite;
  • Allontana parassiti e insetti dalle piante.

Ripara le ferite delle piante

Uno dei più incredibili benefici della curcuma per le piante? Si tratta di un unguento in grado di rigenerare numerosi tipi di ferite.

prodotto ritirato curcuma
(Foto Pexels)

Questa sostanza è perfetta da applicare in caso di potature sbagliate, rami spezzati e danni causati dagli animali domestici.

Basta mescolarla con dell’acqua a temperatura ambiente, creando un composto spalmabile da distribuire sulla zona interessata.

Funghicida naturale

Tra i benefici della curcuma per le piante c’è la sua azione funghicida.

curcuma benefici piante
(Foto Pixabay)

Anziché ricorrere a trattamenti chimici, infatti, è sufficiente spargere un’abbondante quantità di polvere sulla zona infetta.

In particolare, questa sostanza si rivela incredibilmente efficace nel trattamento dello oidio.

Anche nota come mal bianco, si tratta di una malattia trofica delle piante, causata dai funghi.

In questo caso, si consiglia di preparare un impasto composto da due parti di cenere e una di curcuma, da distribuire sulla pianta malata.

Potrebbe interessarti anche: Rimedi naturali contro le punture di zanzara: i perfetti alleati per alleviare il prurito

Rimedio contro ferite e punture di insetto

Durante i lavori di giardinaggio può capitare qualche piccolo incidente.

rimedi naturali punture zanzara
(foto pixabay)

Gli imprevisti più classici? Ferite o punture di insetto. In questo caso, la curcuma rappresenta un rimedio perfetto contro lesioni e irritazioni della pelle.

Infatti, questa sostanza ha un’azione antinfiammatoria ed emolliente, che riduce prurito e fastidio, oltre a disinfettare la cute proteggendola dal rischio di infezioni.

Potrebbe interessarti anche: La cannella si può usare in diversi incredibili modi: eccoli

Sostituto naturale dei pesticidi

A causa del suo odore pungente, la curcuma è perfetta per allontanare insetti e parassiti dalle nostre piante.

Insetti su piante, l'aceto li allontana
(foto da Pixabay)

A detestarla, in particolare, sono le formiche. Per godere della sua azione repellente è sufficiente spargere la polvere sulla pianta e nel terreno circostante.

L’efficacia di questo rimedio casalingo è immediata, senza dover ricorrere a costosi prodotti chimici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *