Prezzi delle bollette, cosa conviene tra prezzo fisso e variabile

Qual è la scelta migliore da fare in materia di prezzi delle bollette. Esistono importi bloccati ed altri a consumo, cos’è meglio per le nostre tasche.

Prezzi delle bollette cosa conviene
Prezzi delle bollette cosa conviene Foto dal web

 

Prezzi delle bollette, oltre ai costi fissi esistono anche quelli variabili. Ma quanto sono affidabili? Come tutti ormai sapranno, l’importo legato alle utenze salirà in maniera paurosa a partire da gennaio 2022, con gas ed energia elettrica che porteranno ad un rincaro terrificante.

La spesa media prevista in tal senso per l’anno che sta arrivando porterà i prezzi delle bollette a causare un esborso di circa 1250 euro in più rispetto al 2021.

Ma fino ad oggi coloro che hanno deciso di avvalersi dell’opzione che rende fisso l’importo da onorare sono riusciti a risparmiare una cifra simile, nel corso degli ultimi dodici mesi.

Prezzi delle bollette, come funziona il mercato

Foto dal web

Questo è reso possibile dalla autonomia giocata dai soggetti del settore, che in una dinamica di mercato libero stabiliscono da soli i loro prezzi delle bollette. Esiste poi il mercato tutelato, che fa riferimento alla apposita agenzia di settore, ovvero l’Arera, alla quale in tale caso si devono le tariffe dovute.

Nell’ultimo caso abbiamo due tipi di tariffa: una che resta invariata nel corso della giornata ed una che invece comporta un esborso inferiore in certe fasce orarie. Cambiano anche i prezzi in base alla utenza residenziale o non residenziale.

Ad ogni modo il 2022 sarà l’ultimo anno in cui sussisterà la dicotomia tra mercato libero e mercato tutelato. Quest’ultimo infatti cesserà di esistere a partire dal 1° gennaio 2023. Questo porterà noi consumatori a poterci scegliere l’offerta che più riteniamo vantaggiosa.

Quelle con importo fisso convengono di più

Foto dal web

In generale si consiglia di propendere per le bollette a prezzo fisso perché è molto raro che il costo di gas e di energia elettrica cali. Per fare un esempio, i rincari delle utenze si stanno verificando proprio perché è aumentato il prezzo di tali beni. E come in tutti i settori, questo genera un circolo vizioso che finisce con il gravare sulle nostre tasche.

Leggi anche: Bollette luce e gas, aumenti paurosi: chi riceverà gli aiuti dal Governo

Con una bolletta a prezzo fisso potremmo invece addirittura guadagnarci, qualora ci siano ulteriori impennate nell’offerta del servizio.

Leggi anche: Aumento delle bollette, come fare per evitare la super stangata

Leggi anche: Aumento delle bollette, come fare per diminuire la spesa

C’è poi la possibilità di potere usufruire di bollette su base anche multioraria oltre che della facoltà di potere ridiscutere i termini dell’accordo quando l’offerta che abbiamo sottoscritto giungerà al termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.