Umidità in casa: come creare quella giusta con metodi naturali

Con i termosifoni accesi l’aria può diventare molto secca creando disturbi di salute, quindi ecco come avere la giusta umidità in casa.

umidità in casa
Umidità in casa (Foto di Golnar sabzpoush rashidi da Pexels)

Con il riscaldamento acceso nelle case in questa stagione è del tutto normale che l’aria si secchi. I termosifoni e le stufe fanno un caldo secco e asciugano l’ambiente circostante. Tuttavia, non va bene per la nostra salute stare tanto tempo in un ambiente troppo secco.

Ci possono essere conseguenze sulla nostra salute, come mal di gola, secchezza del naso e delle orecchie. Inoltre, i soggetti più fragili, che possono essere anziani e bambini, ma anche chi soffre di qualche patologia, possono avere problemi più grandi alle vie respiratorie. L’umidità in casa è importante e deve essere almeno compresa tra il 40 e il 50% per poter stare bene.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Grazie a questa pianta dite addio alla muffa e all’umidità in casa. Che scoperta sensazionale!

Vediamo allora qualche consiglio e suggerimento per poter avere l’umidità giusta in casa in questi mesi freddi senza avere problemi di salute. Una precisazione: è naturale che anche un ambiente troppo umido non sia salutare perchè porta alla formazione di batteri e muffe.

Umidità in casa: alcuni suggerimenti per averla nel modo giusto

Profumare casa con panno sul termosifone
Termosifone (Screenshot da Facebook)

Il metodo più semplice è munirsi degli appositi umidificatori dei termosifoni. Dovreste averli già in dotazione, ma se non è così si possono acquistare ovunque. Di solito sono in ceramica e hanno un gancio per poterli appendere al termosifone. Bisogna riempirli di acqua semplicemente, magari con l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale, un bastoncino di cannella o delle bucce di agrumi, per il profumo.

Se non li avete e non volete comprarli, nessun problema. Basterà mettere un bicchiere o un recipiente con dell’acqua sui termosifoni. L’acqua, poi, andrà cambiata una volta al giorno. Se avete la stufa, mettete sopra un pentolino con dell’acqua. Questi metodi portano via pochissimi minuti ma sono l’ideale per avere la giusta umidità.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come mantenere la giusta umidità per le tue piante in casa in inverno

Almeno una volta al giorno, infine, dovete aprire le finestre per un po’ di tempo. Arieggiare la casa in ogni stanza è molto importante, sia per il tasso di umidità che per il cambio dell’aria che in un ambiente chiuso può essere spesso viziata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *