Ciambella vaniglia e cacao (bicolore): l’unione crea la bontà

Ciambella vaniglia e cacao, l’unione di due sapori insuperabili e inseparabili. Vediamo quali gli ingredienti e come si prepara questa bontà.

ciambella
(Foto Screen YouTube)

La ciambella o il ciambellone è uno dei più tipici dolci fatti in casa, della tradizione italiana. Si presenta con la classica forma rotonda con un buco al centro ed è preparato con pasta lievitata e cotto in forno.

La sua ricetta cambia da regione a regione, ognuno procede come più gli piace, dolce, bicolore, decorato, glassato o anche rustico.

La ciambella nasce, moltissimi anni fa e per il caratteristico buco presente al centro, esistono numerose leggende, alcune davvero molto fantasiose.

Nell’articolo di oggi, vi andremo a proporre una delle versioni più classiche e forse anche quella più golosa, la ciambella vaniglia e cacao. Di certo non deluderete le aspettative di nessuno in particolare dei più piccoli.

Ciambella vaniglia e cacao

La ciambella vaniglia e cacao o anche meglio conosciuta come ciambella bicolore è un dolce dalle basse aspettative ma con risultati brillanti.

ciambella vaniglia e cacao
(Foto Inran)

La ciambella vaniglia e cacao è una ricetta facilissima e veloce. È perfetta per colazione ma anche per merenda, piace agli adulti e ai bambini, facile da trasportare e cosa si desidera di più.

Ingredienti per la ciambella vaniglia e cacao:

  • 3 uova
  • 20 gr di cacao amaro
  • 220 gr di farina 00
  • 50 gr di fecola di patate
  • 120 gr di burro o 100 di olio
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 100 ml di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci

Potrebbe interessarti anche: Voglia di dolce: la ricetta dolcissima delle sfogliatine ricotta e cioccolato

Procedimento

Con l’aiuto di una planetaria o anche delle fruste elettriche, lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero, fino a che il composto non diventi cremoso e liscio.

Ottenuta questa consistenza, unite le uova (sempre meglio una alla volta, per valutare singolarmente la freschezza) e montate per ottenere un composto spumoso e dal colore chiaro.

A questo punto, unite il latte a filo alternandolo con un cucchiaio di farina setacciata, lievito e fecola. Dovrete ottenere un composto liscio, cremoso e privo di grumi.

Ora per renderlo bicolore, dovete dividere il composto in due ciotole diverse. Mettete in una parte il cacao amaro e amalgamate il tutto e dall’altra qualche goccia di essenza di vaniglia.

Non vi resta che imburrare e infarinare uno stampo da 20/22 cm e versare sul fondo un mestolo di composto bianco e poi sopra uno al cacao. Per ottenere l’effetto bicolore o marmorizzato che dir si voglia, alternate fin quanto potete i due impasti.

Infornate a 180° in modalità statico per 40 minuti circa, ricordate che ogni forno effettua la sua singolare cottura e perciò eseguite sempre la prova stecchino.

Un consiglio per renderla ancor più golosa è quello di versare del cioccolato fondente sulla superficie, distribuendolo son una spatola o in alternativa basta solo una spolveratela dello zucchero a velo per non esagerare con le calorie.

Un’altra alternativa è quella di sostituire il burro con dell’olio. Infatti, per rendere il dolce più legger è possibile utilizzare l’olio, ma ricordatevi di montare prima le uova con lo zucchero e poi successivamente unirete l’olio.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *