Aumento bollette, è crisi non solo per le nostre tasche: “Rischio blackout”

Il tanto temuto aumento bollette è certezze, ed un altro pericolo decisamente serio è addirittura quello di restare senza gas e senza corrente in inverno.

Aumento bollette si rischia il blackout
Aumento bollette si rischia il blackout Foto dal web

Aumento bollette, a partire da gennaio subiremo un vero e proprio salasso che con molta probabilità contraddistinguerà tutto il 2022. Le utenze relative al gas ed all’energia elettrica saliranno di botto, portando ad un esborso totale di circa 1250 euro all’anno.

Grazie agli interventi tampone del Governo, l’impatto fortissimo che tale aumento delle bollette avrà sulle nostre tasche dovrebbe essere tamponato fino a scendere di alcune centinaia di euro.

Ma avrà comunque luogo un esborso importante, in attesa di definire quali saranno le ulteriori misure per preservare i cittadini ed i loro portafogli. I timori però sono anche altri: le riserve rischiano di non bastare già per quanto riguarda l’inizio dell’inverno.

L’Italia importa più del 90% delle proprie riserve del gas dall’estero ed ora c’è già chi chiede di potere considerare la messa in atto di altre misure alternative per trovare nuove fonti di energia, come le trivellazioni (sul quale ci fu un referendum che non raggiunse il quorum nel 2016, n.d.r.) ed il nucleare.

Aumento bollette, il rischio di un blackout totale c’è

Foto dal web

L’Enel intanto ha dovuto di nuovo fare affidamento sul carbone, altrimenti il rischio di un blackout totale sarebbe ben più concreto. C’è da dire che in questo periodo ricavare energie eolica e solare risulta alquanto difficile, poiché si riscontrano poco vento e meno ore diurne.

Potrebbe interessarti anche: Rimborso per spese veterinarie, scopri se puoi averlo e a quanto ammonta

Affidarsi al carbone come risposta di emergenza alla scarsità di metano ha un impatto negativo anche sull’ambiente, nonostante tutti i proclami del G7 di Roma e della conferenza sul clima Cop26 svoltasi in Scozia ad inizio novembre.

Potrebbe interessarti anche: Legge 104, gli sgravi fiscali importanti che in tanti non conoscono

Potrebbe interessarti anche: Esenzioni 104, le agevolazioni per bollo auto e tanto altro: cosa fare

Questa situazione di emergenza contraddistingue però altre nazioni, ed anche le problematiche legate alla pandemia non fanno altro che rendere il tutto più complicato. Purtroppo ci vorrà tempo prima che la situazione possa tornare a livelli di normalità. Fino ad allora il circolo vizioso che scaturisce da tutto ciò avrà come immediata conseguenza i rincari che lasceranno un segno molto forte sulle nostre bollette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *