Uso prolungato di farmaci per lo stomaco: può provocare carenza di vitamine

Un uso prolungato di farmaci specifici per lo stomaco può provocare una carenza importante di vitamine. Vediamo tutti i dettagli.

farmaci
Farmaci (da Pixabay)

La nostra salute è molto importante e non bisogna mai trascurarla. Per questo motivo è necessario uno stile di vita sano e anche una dieta equilibrata e sana. Questi aspetti sono davvero fondamentali per l’organismo. Tuttavia, possono insorgere in modo del tutto naturale delle problematiche e per questo bisogna ascoltare i consigli del medico.

Succede, però, che anche un uso prolungato di farmaci possa creare dei problemi di salute. Si risolve un problema e se ne crea un altro. È il caso, ad esempio, dei farmaci che si prendono regolarmente per problemi di stomaco come ulcere e gastriti: i gastroprotettori. Questi possono provocare una grande carenza di una vitamina per noi molto importante.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> La lista dei farmaci da evitare per effetti indesiderati gravi

Si tratta della vitamina B. Ma vediamo nel dettaglio che cosa succede con un uso prolungato di questi farmaci e che cosa accade con bassi livelli di vitamina B nel sangue.

Uso prolungato di farmaci: carenza di vitamina B e conseguenze sui globuli rossi

farmaci
Farmaci (Foto di Polina Tankilevitch da Pexels)

La vitamina B per il nostro organismo è molto importante per una serie di motivi: per la sintesi proteica, per proteggere le funzioni cerebrali, per un corretto funzionamento dell’energia. Se manca possono iniziare i problemi. Ma è stato appurato che un uso prolungato di gastroprotettori, che vanno a diminuire la produzione dei succhi gastrici, va a ridurre l’assorbimento di vitamina B.

Questo è un problema, soprattutto se c’è carenza della vitamina B12. I globuli rossi possono risentirne e potrebbero risultare più grandi di quello che dovrebbero essere. Questo disturbo si chiama anemia megaloblastica.

Naturalmente bisogna abusarne in modo molto eccessivo per incorrere subito in questi effetti. Tuttavia, i sintomi che si verificano sono poi pallore, stanchezza, ma anche disturbi alla vista e formicolii.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Controlla la bocca per notare i sintomi di una carenza di vitamina B12

Seguite sempre le indicazioni dei medici. Nel caso di assunzione di farmaci per la gastrite, cercate di integrare nella vostra dieta alimenti che possano darvi grandi quantità di vitamina B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *