Crispelle di riso: bontà della cucina siciliana a cui non si può rinunciare

Crispelle di riso, una gustosissima ricetta della cucina tipica siciliana. Vediamo come preparare queste leccornie con pochi ma buoni ingredienti.

crispelle di riso
(Foto Screen Youtube)

Le crespelle di riso sono dolcetti tipici catanesi, anche chiamati zeppole di riso. Una ricetta molto semplice che potrete tranquillamente realizzare in casa.

Ad oggi, le crispelle di riso si sono diffuse in tutta Italia e mangiarle calde appena fatte è un vero piacere. In Sicilia, si trovano anche come street food mentre in altre regioni nelle migliori pasticcerie. Tuttavia prepararle a casa è facilissimo ed inoltre farete felici tutta la famiglia e gli amici.

Crispelle di riso

Le crispelle di riso sono delle fantastiche frittelle di riso aromatizzate all’arancia e cosparse di miele, tutte da provare.

crispelle di riso
(Foto Screen Youtube)

Le crispelle di riso sono state inventate dalle monache del Monastero dei Benedettini di Catania nel XVI secolo e per questo chiamate anche “crespelle di riso uso benedettini” o “benedettine”.

Un tempo queste crispelle, venivano preparate solo nel giorno della Festa di San Giuseppe ma attualmente invece oltre ad essersi diffuse in tutta Italia, si possono trovare quotidianamente nelle pasticcerie, in particolare alla domenica.

Ingredienti per 3 porzioni di Crispelle di riso:

  • 75 g riso carnaroli (riso per risotti)
  • mezzo cucchiaino sale
  • 15 g zucchero
  • 40 g farina 00
  • 250 ml latte
  • 5 g lievito birra fresco (lievito secco: mezzo cucchiaino)
  • scorza grattugiata di 1 arancia
  • b. cannella
  • olio di semi di arachidi per friggere

Potrebbe interessarti anche: Sfincione: strepitoso piatto delle Feste e invitante street food

Per ricoprire:

  • 2 cucchiai miele
  • 1 cucchiai succo d’arancia
  • zucchero a velo

Procedimento

Mettete in una pentola il latte, il riso ed il sale. Quando il latte arriva a bollore abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fiamma bassa. Continuate a cuocere fino a che il riso non avrà assorbito tutto il latte nella pentola.

Ora, che è cotto il riso, mettetelo in una ciotola ed aggiungete la scorza d’arancia grattugiata, una spolverata di cannella e lo zucchero.

Non appena il riso risulterà tiepido, aggiungete la farina setacciata ed il lievito di birra (sciolto in un pochino d’acqua o di latte tiepido).

A questo punto mescolate il tutto e lasciate lievitare per 2 ora circa. Trascorso il tempo di lievitazione, sul riso si presenteranno delle bolle in superficie.

Prendetelo e versatelo su un piano di lavoro e con una spatola, dategli una forma rettangolare e tagliate a striscioline. Nel frattempo, versate dell’olio di semi d’arachidi in un tegame e fatelo scaldare.

Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura mettete le striscioline sottili di riso nell’olio con l’aiuto di un coltello dalla lama lunga o una spatola (bagnate la lama con l’acqua).

Non appena le crispelle di riso saranno dorate, scolatele su della carta assorbente. Dopodiché, scaldate un paio di cucchiai di miele e diluiteli con 1-2 cucchiai di succo d’arancia. A questo punto, mettete le crespelle di riso in un vassoio e cospargetele dello sciroppo al miele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *