Colesterolo cattivo: un alimento che usiamo tutti i giorni lo combatte

C’è un alimento che usiamo in cucina tutti i giorni che è un grandissimo alleato contro il colesterolo cattivo. Vediamo di che cosa si tratta.

cibo
Cibo (da Pixabay)

Il colesterolo cattivo alto è un problema, purtroppo, molto diffuso nel mondo. Un livello alto di questa sostanza nel sangue porta a malattie cardiovascolari. È bene fare una premessa. Noi nel nostro organismo abbiamo colesterolo “buono” e “cattivo”. Si tratta di una sostanza lipidica che aiuta la circolazione. Tuttavia, se in quantità eccessive blocca arterie e vene provocando ictus, infarti, trombosi.

Il colesterolo cattivo è bene sempre tenerlo a bada perchè può essere un fattore genetico, che dipende dallo stile di vita, troppo sedentario, oppure dall’alimentazione scorretta e troppo grassa. Per farlo occorre fare regolari esami del sangue e ascoltare i consigli del medico. Tuttavia, ci sono alcuni alimenti che possono aiutare molto.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> I 6 frutti che abbassano il colesterolo cattivo e puliscono le arterie

Vi sembrerà strano, ma uno di questi alimenti che ci aiuta a combatterlo lo usiamo tutti i giorni in cucina. Si tratta dell’olio di oliva. Ma vediamo perchè è così importante in questo aspetto della nostra salute.

Colesterolo cattivo: l’olio d’oliva è un fondamentale alleato per combatterlo

olio
Olio d’oliva (Foto di Ron Lach da Pexels)

In particolare, quello che fa bene è l’olio extravergine di oliva. Possiede l’acido oleico in abbondanza e sarebbe proprio questo che contrasta e che porta dei benefici all’organismo. La sicurezza arriva anche dall’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare. Questo elemento dell’acido oleico si unisce alle proprietà antiossidanti, anti-ipertensive e protettive nei confronti del cuore.

Pensate che proprio l’acido oleico è stato usato di recente in prodotti mirati a tenere bassi i livelli di colesterolo. Gli esperti hanno assicurato che oltre ad abbassare quello cattivo, non va assolutamente ad influenzare il colesterolo buono. Le vitamine contenuto nell’olio extravergine di oliva, inoltre, insieme ai polifenoli, contrastano l’invecchiamento, aiutano nella digestione e il fegato.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Miglior olio extravergine d’oliva del 2021: la classifica

È ovvio che una volta assodate e provate le proprietà benefiche dell’olio, comunque non bisogna esagerare e non bisogna sostituirlo ai farmaci. Dovete sempre tenere in considerazione prima i consigli del vostro medico e magari confrontarvi con lui anche alla luce di quanto appreso fino a qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.