Insalata russa: le origini del famoso antipasto natalizio napoletano

L’antipasto natalizio napoletano per eccellenza è l’insalata russa, ma da dove viene? Quali sono le origini del nome? Vediamo di dare una risposta.

insalata russa
Insalata russa (da Facebook)

L’insalata russa è un piatto tipico napoletano che le nonne, soprattutto, amano preparare per la cena della Vigilia di Natale. Fa parte della tradizione. Si tratta di un piatto freddo a base di verdure e maionese. Gli ingredienti base sono broccoli, patate, carote, piselli e cavolfiore, ma poi ognuno può aggiungere un tocco personale, non è vietato.

In genere viene servita come antipasto o come contorno, ma vi siete mai chiesti da dove deriva il suo nome? Quali sono le origini di questo piatto? Ha origini russe o italiane? Queste sono domande che ancora oggi non hanno una risposta precisa.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Insalata russa di Benedetta Rossi: il suo trucco per farla più leggera

Infatti, ci sono diverse teorie e racconti che si sono tramandati nel tempo. Vediamo qui di seguito quali sono i due racconti principali delle origini di questo piatto, che è entrato nella tradizione italiana soprattutto per le festività.

Insalata russa: le origini del nome e del piatto

insalata russa
Insalata russa (Pinterest, Marco Bianchi)

Naturalmente uno dei racconti che si è maggiormente diffuso proviene dalla Russia. Si dice che sia stato lo chef Lucien Oliver a creare questo piatto quando lavorava nel ristorante Hermitage. Risale all’Ottocento, in poco tempo divenne il piatto simbolo di San Pietroburgo e poi, più tardi, si diffuse anche in Italia. Si dice arrivò all’inizio del Novecento.

Ma c’è anche chi sostiene fermamente che questo piatto sia nato in Italia. Secondo questo filone di pensiero siamo in Piemonte nel periodo dei Savoia, quando un cuoco decide di accogliere lo zar con le verdure tipiche della Russia e poi decorare con panna per ricordare la neve. Nel tempo la panna è stata sostituita con la maionese. Poi questo zar portò il piatto in Russia facendolo diventare famosissimo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come preparare un’insalata russa alla Olivier: la ricetta semplice e veloce

La seconda teoria sembra essere quella più forte, perchè in Francia questo piatto è sempre stato chiamato “insalata piemontese”. Tuttavia, non ci sono certezze sull’esatta provenienza dell’insalata russa. Poco male, l’importante è continuare a gustarla in tutte le parti del mondo, non credete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *