Canarino: il digestivo che ci salva dalle abbuffate natalizie

Se anche quest’anno avete “fatto il pieno” di cibo e accusate problemi di digestione vi consigliamo il canarino, un digestivo efficace dopo le abbuffate natalizie.

canarino digestivo abbuffate
Intestino (Pixabay)

Come ogni festività avete esagerato a tavola e vi sentite appesantiti? Niente paura! C’è un digestivo che può fare al caso vostro. Si chiama canarino ed è in grado di eliminare in quattro e quattr’otto la sensazione di pesantezza alla pancia e il senso di nausea. Questo digestivo naturale è realizzato con limone, acqua e alloro.

Per consumarlo in maniera corretta deve essere bevuto caldo. Se poi il sapore risulterà essere troppo aspro potete aggiungere un cucchiaino di miele o di zucchero per addolcirlo.

Vediamo insieme come si prepara e gli ingredienti che occorrono.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Digestivo naturale: una ricetta semplice con solamente due frutti

Come preparare il canarino, il digestivo post-abbuffate

canarino digestivo abbuffate
Canarino (Instagram)

L’elemento principale su cui si basa la ricetta del canarino è la scorza del limone, da sempre l’ingrediente più conosciuto per chi soffre di problemi di digestione e per eliminare il senso di nausea. Dato che dobbiamo utilizzare la buccia, è fondamentale che il limone non sia trattato con sostanze chimiche e pesticidi. Munitevi dunque di limoni biologici. Oltre alla scorza del limone, gli altri ingredienti necessari sono i seguenti: 1 litro di acqua e 2 foglie di alloro.

La quantità di limoni sarà ovviamente calibrata in base al numero di bevande che vorrete preparare. Dato che andrete a utilizzare la buccia, lavate i limoni con cura per eliminare qualsiasi residuo di sostanza chimica. Successivamente tagliate la scorza, facendo però attenzione a non utilizzare la parte bianca, altrimenti la vostra bevanda sarà troppo amara.

A questo punto prendete un pentolino e versateci dentro un litro d’acqua. Portatelo a ebollizione e nel frattempo preparate le tazze con dentro le foglie di alloro e la scorza di limone a pezzi. Quando l’acqua sarà finalmente bollente, versatela nelle tazze e lasciate la bevanda in infusione per circa 10 minuti, tappando la tazza con un coperchio. Trascorso il tempo d’attesa filtratela con un colino e se volete aggiungeteci anche del succo di limone oppure un dolcificante. Il vostro digestivo è finalmente pronto per fare miracoli!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Rimedi fai da te, perché dovresti sempre prestare attenzione

Per chi non piace l’alloro è possibile sostituirlo con il chiodo di garofano, la menta o la salvia. Altrimenti se volete una bevanda ancora più digestiva potete aggiungere un cucchiaino di bicarbonato. Sarà senz’altro efficace però meno gradevole da bere.
Il canarino deve essere bevuto subito la preparazione e non può essere conservato, altrimenti non farà effetto. (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *