Dieta dopo Natale: alcuni alimenti che aiutano a dimagrire

Dopo le abbuffate del giorno della Vigilia, del Natale e di Santo Stefano è meglio pensare a rimettersi in forma con una piccola dieta.

petto di pollo
Petto di pollo (da Pixabay)

Sono appena passati i primi giorni di festa e moltissime persone sanno di aver esagerato a tavola. È quasi inevitabile con l’abbondanza di piatti tipici e di dolci in questo periodo dell’anno. Ci sono tradizioni che non possono essere ignorate, come la cena della Vigilia, il pranzo di Natale e chissà quanti si sono trovati anche il giorno di Santo Stefano con pranzi e cene ricchissimi.

Ma dopo questi giorni, in attesa del Capodanno, in molti si sentono in colpa e vogliono cercare di smaltire ciò che hanno mangiato. Allora, oltre ad un po’ di movimento fisico in questa settimana, bisognerà anche fare attenzione all’alimentazione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dopo Natale, urgenza detox: i consigli dell’esperto

Ci sono alcuni cibi che se mangiati nel modo giusto, senza esagerare, seguendo comunque una dieta equilibrata, possono aiutare a dimagrire. Ma vediamo nel dettaglio di che cosa si tratta.

Dieta dopo Natale: gli alimenti che aiutano a dimagrire

cibo
Cibo (da Pexels)

Ecco qui di seguito un elenco di alcuni cibi che vi possono aiutare nel vostro obiettivo, ovvero perdere qualche chilo dopo l’abbuffata dei giorni scorsi.

Petto di pollo e tacchino

petto di pollo
Petto di pollo (da Pixabay)

Sarà molto utile tornare a mangiare le carni bianche come pollo e tacchino. Queste sono fonti di proteine e con un po’ di verdure come contorno possono aiutarvi molto in una dieta povera di grassi come quella che dovreste fare se avete esagerato un po’.

Riso

riso-benefici-viso
riso (pixabay)

Riso bianco o riso integrale sarà una scelta perfetta nei giorni dopo Natale. Questo è più leggero della pasta e aiuta a digerire agendo anche come disinfettante. Mangiare un po’ di riso vi darà anche un senso di sazietà che vi aiuterà a mangiare meno.

Cetrioli

cetrioli
Cetrioli (da Pixabay)

I cetrioli sono indicati in una dieta perchè hanno un potere antinfiammatorio e depurante molto forte. Hanno poche calorie e sono fatti principalmente di acqua. Vedrete come vi depurerete con loro.

Zenzero

zenzero-proprietà
zenzero (pixabay)

Non può di certo mancare lo zenzero. Le proprietà e i benefici che questa pianta può dare sono tantissimi. Viene usata per curare diversi disturbi, ma in questo caso è importante usarla perchè aiuta la digestione e velocizza il metabolismo.

Arance

realizzare pot-pourri natale
Arance (Pixabay)

Bisogna sempre fare il pieno di arance nel periodo in cui sono disponibili, ma soprattutto dopo cene e pranzi abbondanti. Infatti, sono antiossidanti, favoriscono la digestione e aiutano nella perdita di peso. Sono ricche di vitamina C e questo le rende un alleato perfetto per il nostro sistema immunitario.

Kiwi

Kiwi
Kiwi (Foto di PhotoMIX Company da Pexels)

Anche il kiwi possiede tutte le proprietà dell’arancia. Per questo è un grande alleato in una dieta utile a dimagrire e sgonfiarsi dopo le grandi abbuffate della Vigilia, di Natale e di Santo Stefano. Naturalmente, assumetene ma senza esagerare.

Asparagi

seppie
(Foto Pixabay)

Anche gli asparagi non possono davvero mancare. Sono noti per il loro effetto diuretico, questo vuol dire che permette di depurarvi in pochissimo tempo. Velocizzano il metabolismo, eliminano tutte le tossine e favoriscono la perdita di peso, cosa volere di più?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dieta post Natale: come prepararsi al cenone di Capodanno

Naturalmente queste sono soltanto delle indicazioni basate sulle proprietà dei vari cibi. Associati a un po’ di esercizio vi aiuteranno sicuramente, ma rimane il fatto che bisogna sempre interpellare un esperto per le diete e non fare di testa propria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *