Ikigai, il senso della vita: alcuni esercizi per trovare la felicità

Ikigai è un termine giapponese e secondo la cultura orientale è il senso della vita: capirlo porta alla felicità. Vediamo alcuni esercizi.

fiore di loto
Fiore di loto (da Pixabay)

Non avete mai sentito il termine “Ikigai“? È una parola giapponese e significa “senso della vita”, “ragione di vita”. Trovare il proprio ikigai è molto importante per la cultura giapponese e seguendo una serie di regole e di passi questo è possibile. Trovare la propria ragione di vita fa diventare più consapevoli, più forti e si può raggiungere la felicità.

L’ikigai è una condizione che si trova esattamente nel punto in cui si incrociano questi aspetti della vita: quello che ci piace, quello di cui il mondo ha bisogno, quello in cui si è bravi, quello per cui si è pagati. Bisogna analizzare a fondo questi aspetti della propria vita perchè non sempre è così facile trovare il proprio centro, la propria realizzazione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bastano 10 minuti per stare meglio: ecco come migliorare la nostra vita

Sull’onda di questa filosofia di vita, vediamo una serie di esercizi che si possono praticare per riuscire ad essere più consapevoli, più sereni con se stessi e raggiungere la tanto desiderata felicità.

Ikigai, il senso della vita: alcuni esercizi utili per trovare la felicità

Fiori di ciliegio
Fiori di ciliegio (da Pixabay)

Ci sono una serie di esercizi da praticare ogni giorno che possono metterci sulla strada giusta per trovare il nostro ikigai. Vediamo insieme quali sono.

Essere grati

Ragazza felice
(Foto da Pixabay)

Invece di concentrarci sempre sulle cose che ci mancano, dobbiamo cercare di pensare a quelle che abbiamo e di cui ci sentiamo grati. Ma non deve essere solo un pensiero di sfuggita. Deve essere una vera e profonda riflessione, ogni mattina. Poi mettere nero su bianco almeno 3 cose per cui siamo grati sarà un ottimo aiuto per la mente.

Prendersi cura di sè

(Foto Pexels)

Dobbiamo fermarci quando è necessario e dedicare tempo a noi stessi. Dobbiamo capire quali sono le cose per noi importanti, quelle che ci fanno stare bene e agire di conseguenza. È molto importante per abbassare il livello di stress. In questo sono molto importanti attività fisica e un’alimentazione sana. Ma guardare dentro se stessi è molto di più. Interrogando la propria mente e il proprio cuore ci renderemo conto di cosa ci serve davvero per essere felici.

Dare valore alle piccole cose

Ragazza afroamericana legge un libro sulla finestra
(Foto Pexels)

Non bisogna dare nulla per scontato. Bisogna apprezzare tutto, anche la cosa più piccola, quella che ci sembra davvero insignificante, ma tutto parte dalle cose più piccole. La ricerca dell’ikigai parte proprio da lì ed è importante esserne consapevoli.

Dare spazio ai sogni

Sogni, come ricordarli e indirizzarli: la guida
Il libro dei sogni (Pixabay)

Essere consapevoli di quello che si vuole davvero è un grande passo avanti per il raggiungimento della felicità. Bisogna riflettere e cercare di capire quali sono i nostri sogni, i nostri obiettivi, senza aver paura di esagerare.

Rimanere attivi

scrittura
(Foto Pixabay)

Una volta fatto ogni giorno qualche riflessione su tutti questi aspetti di sicuro ci sentiremo meglio. Ma questo non basta. Bisogna riflettere, trovare consapevolezza e risposte, ma poi bisogna agire. Dobbiamo rimanere sempre attivi, non solo con il corpo per dargli modo di funzionare bene, ma anche e soprattutto con la mente. La curiosità è un elemento fondamentale al raggiungimento del proprio ikigai.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.