Trigliceridi: alcune regole sullo stile di vita per abbassarli in modo efficace

Abbassare i trigliceridi non è semplice ma è molto importante per la nostra salute, vediamo quindi una serie di regole fondamentali.

analisi del asangue
Analisi del sangue (da Pixabay)

I trigliceridi sono una classe di lipidi di cui il nostro organismo ha bisogno. Ma questi grassi si possono assumere con facilità anche dagli alimenti e questo implica un sovradosaggio nel nostro corpo. Spesso può succedere che ci siano livelli troppo alti di trigliceridi nel sangue e questo comporta una serie di disturbi anche gravi.

Si può andare incontro al diabete, le vene e le arterie possono soffrirne, la circolazione del sangue ne risente e possono accadere ictus, infarti, trombosi. I consigli del medico sono fondamentali in questo caso perchè, per fortuna, si può agire e fare qualcosa per abbassare il livello dei trigliceridi nel sangue.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> I 6 frutti che abbassano il colesterolo cattivo e puliscono le arterie

Vediamo allora qui di seguito una serie di cambiamenti nello stile di vita che bisogna necessariamente attuare se si ha questo problema. Se lo avete e non riuscite da soli ad abbassare i trigliceridi vuol dire che state sbagliando qualcosa proprio nelle cose che verranno descritte qui di seguito.

Trigliceridi: alcune regole per abbassarli

sangue
Sangue globuli rossi (da Pixabay)

Dunque, se vogliamo evitare che il nostro organismo soffra, che il nostro cuore sia in pericolo, dobbiamo cercare di osservare alcune semplicissime regole. Importante tenere sempre sotto controllo il livello dei trigliceridi con un semplice esame del sangue.

Muoversi

attività fisica
(foto pixabay)

Per l’organismo è fondamentale fare esercizio fisico qualche volta e non condurre una vita del tutto sedentaria. Basta poco, anche modificare certe abitudini. Ad esempio, potete parcheggiare la macchina un po’ più distante da dove dovete andare in modo da fare due passi in più. Fate le scale invece di prendere l’ascensore, portate a passeggio il cane, andate a fare una passeggiata tutti i giorni. Niente di così faticoso ma che aiuterà il vostro cuore e i vostri polmoni a funzionare al meglio.

Evitare fumo e alcol

acne e fumo
(Foto: Pexels)

Il fumo danneggia le arterie perchè le riempie di placca e non solo il fumo di sigaretta tradizionale, ma anche fumare la sigaretta elettronica comporta rischi in questo ambito. Quindi, dovete assolutamente smettere di fumare per avere un organismo più sano e smettere di bere alcol. Queste due sostanze danneggiano irrimediabilmente il nostro corpo portando i trigliceridi a livelli altissimi.

Ridurre i carboidrati, ma non eliminarli del tutto

cereali integrali benefici
(Adobe Stock)

Assumere meno carboidrati va benissimo. Ottimo eliminare le bevande zuccherate e tutti quei cibi raffinati grassi che il nostro metabolismo fatica ad elaborare. Ma è un errore eliminarli proprio tutti. Infatti, i carboidrati servono al nostro corpo e allora sarà sano continuare a mangiarne magari nei cereali integrali. Inserire nella dieta il riso, il grano saraceno, l’orzo e l’avena sarà una mossa vincente, sono ricchi di fibre e le fibre sono fondamentali.

Bilanciare l’assunzione di zuccheri e grassi

mangiare fuori pasto
(foto pexels)

È molto importante eliminare gli zuccheri provenienti dai cibi raffinati. Qui ci sono livelli particolarmente alti e il nostro organismo non riesce a smaltirli completamente se si esagera. Questo vuol dire che il livello della glicemia nel sangue si alzerà e, di conseguenza, anche quello dei trigliceridi. Allora, bisogna evitare cibi industriali, così come bisogna evitare l’assunzione di grassi saturi.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Colesterolo alto: mangiare lentamente riduce il rischio

Nella dieta è utile inserire, invece, grassi insaturi, quelli che provengono dal pesce, come gli omega 3, nelle noci e nei semi. Questi sono grassi buoni che servono al nostro organismo e che fanno bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *