Latte in frigorifero: qual è l’esatta posizione per conservarlo al meglio?

C’è una posizione esatta per il latte in frigorifero in modo da poterlo conservare nel modo giusto. Vediamo tutti i dettagli.

latte
Latte (da Pixabay)

Il latte è l’alimento più consumato al mondo. È stato così dall’antichità e continua ad essere così anche oggi. Il latte, infatti, contiene molte sostanze nutritive. Per questo è la prima forma di nutrimento che viene data al bambino quando nasce attraverso il seno della mamma o in modo artificiale. Crescendo, poi, si può sviluppare l’intolleranza, molto diffusa, ma continua comunque a rimanere un alimento pieno di nutrienti.

Secondo un sondaggio dell’ONU vengono prodotti circa 580 milioni di tonnellate di latte e derivati all’anno. Tuttavia, si tratta di un prodotto che deve essere conservato nel modo giusto perchè fa molto presto a deteriorarsi e bere latte avariato fa molto male. Ma come si conserva nel modo giusto?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come sostituire in cucina lo zucchero, il latte, il sale e i grassi

Sicuramente la risposta corretta è tenerlo in frigorifero appena si apre. Sì, ma in quale parte del frigorifero? Non sono tutte uguali, al contrario di quello che molte persone pensano. Vediamo qui di seguito di chiarire l’argomento.

Latte in frigorifero: la posizione corretta

frigo
Frigorifero (Foto di Polina Tankilevitch da Pexels)

Spesso, per comodità, la bottiglia o il cartoncino del latte vengono messi nella porta del frigorifero. Qui ci sono degli scompartimenti ed è naturale pensare che si possano mettere i cibi. È un pensiero giusto, ma non del tutto. Soltanto alcuni cibi possono essere conservati lì e non è il caso del latte.

Infatti, nella porta del frigorifero c’è spesso un’oscillazione di temperatura essendo quella più a contatto con l’aria a temperatura ambiente quando si apre l’elettrodomestico. Considerando le diverse volte che si può aprire in un giorno, questo sbalzo di temperatura può favorire la produzione di batteri nel latte e nei suoi derivati. Dunque, latte e formaggio vanno riposti nei ripiani centrali del frigorifero.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Cibo in frigorifero: gli alimenti da non tenere mai nella porta

Da questo momento, se non lo avevate ancora fatto, spostare il latte, il formaggio, il burro, lo yogurt, il pesce e le uova nei ripiani centrali per evitare che i prodotti diventino acidi in poco tempo e che siano nido per germi e batteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.