Pantofole in lana: qual è il lavaggio migliore e come fare

Le pantofole in lana che utilizzi tutti giorni ora hanno un aspetto davvero orrendo, è dunque necessario lavarle ma non sai qual è il lavaggio più adatto. Niente paura, ecco la soluzione.

pantofole lana lavaggio
Pantofole in lana (Pixabay)

Le pantofole il lana fanno parte del tuo look casalingo (e da qualche anno anche del “completo” da lavoro) e non puoi proprio farne a meno. Purtroppo, però, come tutto del resto, a furia di usarle tendono a sporcarsi.

La lana è inoltre in grado di attirare una quantità infinita di polvere e di capelli, ecco perché devi lavare periodicamente le tue pantofole. In questi modo saranno sempre pulite e profumate. Ma come fare?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Come lavare gli indumenti in lana senza lavatrice

Il lavaggio più adatto per le pantofole in lana

pantofole lana lavaggio
Pantofole (Pixabay)

A dire il vero non esiste un lavaggio migliore di un altro. Le tue pantofole le puoi lavare sia in lavatrice sia a mano. Ormai tutte le lavatrici hanno il lavaggio per i capi in lana. Segui dunque queste semplici istruzioni. Prima di tutto rimuovi tutto ciò che si è attaccato alle tue pantofole e per farlo aiutati con una spazzola. Dopo di che imposta il programma per la lana o i delicati, con la centrifuga al minimo e una temperatura massima di 30°.

Fai attenzione a scegliere un detersivo delicato senza ammorbidente, inseriscilo nell’apposito contenitore e poi riempi il cestello, anche con altri capi che non siano per forza in lana. Questo eviterà alle tue pantofole di urtare il cestello e quindi di rovinarsi. Dopo aver finito il lavaggio bada bene a non strizzare le pantofole. Modellale semplicemente con le mani per dargli la loro forma originale. Altrimenti calzale quando sono ancora umide: ti basteranno giusto pochi secondi per dargli la forma dei tuoi piedi. Infine lasciale asciugare all’aria aperta, al riparo da fonti di calore e dalla luce del sole.

Se invece preferisci il lavaggio tradizionale a mano ovviamente è possibile farlo. Anche in questo caso la prima cosa che dovrai fare è togliere la sporcizia che si è attaccata sotto alle pantofole. Dopo di che immergile in una bacinella di acqua fredda o tiepida con detersivo delicato e poi agitale per bagnarle del tutto. Lasciale in ammollo per 10 minuti circa.

Successivamente riempi di nuovo la bacinella con l’acqua pulita e lascia le pantofole in immersione, sempre per 10 minuti. Elimina l’acqua in eccesso premendole in diversi punti, occhio però a non strizzarle, altrimenti si deformeranno. Dopo modella le pantofole con le mani quando sono ancora umide, altrimenti mettile per qualche secondo per conferirgli la forma esatta dei tuoi piedi. Anche in questo caso lasciale asciugare all’aria aperta evitando di usare l’asciugatrice.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Maglioni di lana sempre morbidi e profumati con questi prodotti

Come vedi lavare le pantofole in lana è più facile a dirsi che a farsi! Dunque non avere paura e lava le tue pantofole come più preferisci! (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.