Pediluvio con l’aceto: come si fa, benefici per i piedi

Avete i piedi stanchi e doloranti? Scopriamo insieme come preparare un ottimo pediluvio a base di aceto, in grado di contrastare numerosi disturbi.

pediluvio-aceto_optimized
(Foto Adobe Stock)

I piedi sono una delle parti del corpo maggiormente esposte a sollecitazioni e stress. Per questo, prendersene cura in modo adeguato è indispensabile. Che sia in estate per combattere sudore e irritazione, o in inverno per contrastare il gelo e la ritenzione, questo pediluvio con l’aceto vi sorprenderà: ecco tutti i suoi benefici.

Pediluvio con l’aceto: come si prepara

Il pediluvio è un trattamento idroterapico molto antico ed efficace per la cura dei piedi.

La senape in polvere è eccellente per alleviare i dolori ai piedi
(foto da Adobe Stock)

Basta metterli a mollo fino alle caviglie in una bacinella con acqua calda e altri ingredienti.

In generale, si tratta di sostanze rilassanti e medicanti, a scopo curativo, igienico, o semplicemente distendente.

Ad esempio, c’è chi aggiunge oli essenziali, acqua di rose, sale, bicarbonato e persino senape in polvere.

Anche l’aceto è un rimedio ideale a cui ricorrere per preparare il pediluvio.

Basterà versare in una bacinella una soluzione composta da due parti di acqua calda e una di aceto.

Dopodiché, sarà sufficiente immergervi i piedi per circa 15-20 minuti, ripetendo quotidianamente questa pratica rilassante e curativa.

Pediluvio con l’aceto: tutti i benefici

Perché preparare un pediluvio a base di acqua e aceto?

cause mani e piedi freddi
(foto adobe)

Si tratta di una pratica veloce, semplice e allo stesso tempo incredibilmente benefica per i piedi.

Questa piccola coccola può trasformarsi facilmente in un rituale quotidiano a cui ricorrere dopo una lunga giornata piena di impegni, configurandosi come una soluzione perfetta anche per chi ha poco tempo ed energie a disposizione.

Tra i vantaggi del pediluvio a base di aceto ci sono:

  • Idratazione della cute;
  • Eliminazione del cattivo odore;
  • Eliminazione di germi e batteri.

Idrata e nutre la pelle

Mettere i piedi a bagno in una sostanza a base di acqua e aceto ha un effetto emolliente e nutriente per la nostra cute.

parti del corpo
(foto adobe stock)

L’acidità dell’aceto, infatti, è un ottimo rimedio contro la pelle secca e screpolata, talloni compresi.

Dopo ogni pediluvio, noteremo che i piedi appaiono più nutriti alla vista e più lisci e rimpolpati al tatto.

Potrebbe interessarti anche: C’è un metodo casalingo per alleviare il mal di piedi: l’ingrediente segreto

Elimina il cattivo odore

Il pediluvio a base di aceto è un trattamento ideale per rimuovere il cattivo odore di sudore.

mani e piedi freddi
(foto adobe)

Dopo aver indossato le scarpe tutto il giorno, è comprensibile che i piedi siano sudati ed emanino un odore sgradevole.

Metterli a mollo in questa soluzione, magari aggiungendo qualche goccia di olio essenziale per neutralizzare l’odore forte dell’aceto, eliminerà qualsiasi spiacevole traccia olfattiva, compresa la più persistente.

Potrebbe interessarti anche: Pediluvio, un’antica pratica per il benessere dei piedi

Elimina germi e batteri

Infine, l’ultimo beneficio del pediluvio a base di aceto è che questa sostanza riesce non solo ad eliminare l’odore di sudore dai piedi, ma anche a sterminare tutti i germi e i batteri che ne sono responsabili.

rimedio naturale cerotti detox
Piedi (Pixabay)

Per questo, oltre che  configurarsi come un perfetto rimedio contro il cattivo odore, questo metodo riesce anche a prevenire la sudorazione abbondante, svolgendo un’azione purificante e disinfettante.

Non solo: l’aceto svolge anche una preziosa azione antimicotica, in grado di contrastare le infezioni fungine ai piedi in maniera completamente naturale.

In ogni caso, naturalmente, anziché procedere autonomamente, è bene rivolgersi al proprio medico per individuare la cura più adatta al proprio caso clinico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *