La tua relazione è sana o ossessiva? Ecco come capirlo

La vostra relazione fa parte di quelle sane o è ossessiva? Vediamo una serie di elementi per riflettere e capire se c’è qualcosa che non va.

relazione
Relazione (da Pixabay)

L’amore è un concetto molto difficile da spiegare a parole, molto difficile anche da gestire a volte perchè servono una serie di caratteristiche. In un primo momento, quando ci innamoriamo di una persona, sentiamo delle forti emozioni provenire dallo stomaco, le cosiddette “farfalle”, siamo sempre con la testa tra le nuvole, sorridiamo in continuazione.

Vorremmo stare sempre con la persona che amiamo. All’inizio di una relazione, poi, è tutto pieno di entusiasmo, di curiosità, tutto circondato da un’atmosfera positiva. Ma questo non è amore. La relazione deve poi fare il passo successivo, bisogna conoscersi profondamente, capirsi, comprendersi, venirsi incontro, essere di sostegno e alla base deve esserci necessariamente la stima, la fiducia e il rispetto reciproco.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> L’amore fa cambiare voce: il motivo per cui tra fidanzati si parla come i bambini

Certo, ci sono varie forme di amore, ma quello di coppia ha poi sfumature diverse per ognuno di noi. Quello che è certo, però, è che alcuni atteggiamenti, alcune abitudini non fanno parte della parola “amore”.

La tua relazione è sana o ossessiva? Alcuni elementi utili per capirlo

Se tutte le cose accennate poco fa non ci sono, se avete dei dubbi, se avvertite qualche cosa che non va è molto importante fermarsi e riflettere. Qui di seguito troverete alcuni segnali di una relazione tossica, ossessiva:

  • Non ti lascia spazio: se il vostro partner non vi lascia mai liberi di avere altre frequentazioni, se lui stesso non ha altri amici o persone da frequentare, chiama spesso e ti manda messaggi a tutte le ore quando siete distanti, allora ha sviluppato un’ossessione;
  • Ti controlla: se ci sono atteggiamenti troppo soffocanti su tutti gli aspetti della vita, come i vestiti che vi mettete per andare al lavoro o per uscire la sera, con chi state parlando al telefono, con chi dovete incontrarvi, allora c’è qualcosa che non va;
  • Vuole sapere tutto: se non vi lascia la vostra privacy ma vuole sapere le vostre password, i codici, vi controlla mail e messaggi, allora è una relazione malata;
  • Ti segue: controllare ogni vostro spostamento sui social, tracciare il telefono, seguirvi di persona è un segnale di mancanza di fiducia, di ossessione, di rischio;
  • Sviluppa dipendenza: se dice frasi “non posso vivere senza di te”, “non sono nulla senza di te” allora confonde l’amore con il possesso.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> San Valentino: le idee regalo per far battere il cuore del vostro partner

Questi comportamenti non fanno parte di una relazione seria, di amore, di vita insieme. Sono mancanze di rispetto, mancanze di fiducia, ossessioni che non fanno bene alla coppia, non fanno bene a chi le fa e a chi le subisce perchè potrebbero riversarsi poi in qualcosa di più grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *