Metabolismo lento: come riattivalo in modo naturale

Metabolismo, come è possibile riattivarlo con alcuni semplici consigli in modo del tutto naturale e con risultati davvero soddisfacenti.

Metabolismo come riattivarlo
(silviarita – Pixabay)

Oggi, non sono solo più le donne ad essere legate al peso della bilancia ed agli ossessivi chili di troppo, ma sempre più uomini si sono avvicinati alla cura del corpo ed al controllo del peso. L’ossessione per i chili di troppo può sfociare in un problema patologico, le diverse diete, soprattutto quelle “fai da te” comportano, irrimediabilmente a rallentare il metabolismo, in altre parole, quello che il nostro corpo assimila attraverso il cibo non viene adeguatamente smaltito comportando un aumento di peso e di gonfiore soprattutto addominale. Ed è subito panico!

Metabolismo, cos’è e come è possibile riattivarlo

Metabolismo come riattivarlo
(Melk Hagelslag – Pixabay)

Ogni persona ha un proprio metabolismo (basale), che cambia nel corso della vita, con le gravidanze, lo stile di vita, l’età e spesso le cattive abitudini provocano un vero e proprio “blocco” del metabolismo, causando, appunto l’aumento di peso ed innescando una lotta senza fine con la bilancia ed i suoi numeri. Il peso indicativo della bilancia, in ogni caso, non deve essere un nemico, perché anche in questo caso varia da persona a persona. A determinarlo la struttura corporea, gli anni, ed è importante sottolineare che, una persona che ha di per sé, una conformazione fisica non longilinea non otterrà mai dei risultati “sani”. Bisogna, dunque, che il peso, se proprio si vuol tener presente, sia perfettamente proporzionato con altezza e conformazione ossea.

MA SBLOCCARE IL METABOLISMO SI PUO’? SI, SI PUO’!

Quando si parla di alimentazione e di diete, la domanda fulcro di ogni articolo o discussione è proprio quella che riguarda il metabolismo, il “blocco” del metabolismo o più comunemente il metabolismo “pigro”. Bisogna innanzitutto sottolineare che, nella maggior parte dei casi questo avviene a causa di programmi alimentari sbagliati, non sicuri, che oltre a rallentare il metabolismo possono comportare problemi più importanti per la salute, da cui, spesso derivano danni permanenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> I cibi antiossidanti per proteggere la pelle e da inserire nella propria dieta

Riattivare il metabolismo: otto semplici consigli

  • Consumare una ricca colazione al mattino;
  • Non saltare i pasti, i digiuni sono assolutamente nemici del metabolismo.
  • Bere, almeno due litri di acqua al giorno. E’ possibile “aiutarsi” assumendo tisane, rigorosamente senza zucchero.
  • Fare attività fisica, altro nemico del metabolismo è la sedentarietà. Anche la camminata veloce va bene.
  • Alimentarsi in modo bilanciato, assumendo in modo adeguato sia carboidrati che proteine.
  • Evitare di assumere zuccheri ed alcolici.
  • Curare l’intestino, la regolarità intestinale è importante per il metabolismo. Frutta e verdura aiutano molto.
  • Dormire.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Dieta 20:4 per rimettersi in forma prima dell’Estate

Oltre a questi semplici consigli, accessibili a tutti, si consiglia, per perdere peso in modo “sano”, di affidarsi ad un professionista e di lasciar perdere le pericolosissime diete “fai da te” o i prodotti dimagranti, i pasti sostitutivi, che promettono miracoli. L’unico miracolo sei in grado di farlo tu, con la buona volontà!

Ricordate la famosissima locuzione latina tratta da un capoverso delle Satire del Giovenale? “Orandum est ut sit mens sana in corpore sano…” – “Bisogna pregare affinché ci sia una mente sana in un corpo sano…” questo è il primo consiglio utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.