Narcisi: che cosa fare quando iniziano a germogliare

I narcisi sono fiori bellissimi che tutti vogliono avere nel proprio giardino, ma la fase in cui germogliano è molto delicata. Ecco cosa fare.

narciso
Narciso (da Pixabay)

Il narciso è un fiore che appartiene a piante bulbose perenni e ha il suo nome che deriva direttamente dal greco “narkao”, che significa “stordire”. Infatti, questi piccoli fiori bianchi e gialli, bellissimi, hanno un profumo molto forte, inebriante.

I fiori e il profumo sono le due caratteristiche che lo rendono così apprezzato e così ricercato. Moltissime persone desiderano avere dei narcisi a casa per abbellire il proprio terrazzo o il proprio giardino con quei colori e quella fragranza particolare. Non è difficile coltivare i narcisi, tuttavia, ci sono delle fasi abbastanza delicate in cui fare attenzione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bulbi di Narciso, si possono piantare anche a gennaio: ecco cosa bisogna fare

La fase più delicata in assoluto quando si va a piantare i bulbi del narciso è quando iniziano a germogliare. Allora ecco qui di seguito alcuni suggerimenti per poter far crescere la pianta e i fiori nel modo giusto in modo che possa essere in salute.

Narcisi: cosa fare quando i bulbi iniziano a germogliare

narciso
Narciso (da Pixabay)

Quando i primi germogli spuntano dal terreno o dal terriccio del vaso, allora bisogna prestare particolarmente attenzione. Vediamo quali sono le cose da fare nel dettaglio:

  • Assicurarsi che i bulbi siano coperti dalla terra: può succedere che salgano e che si scoprano, ma i bulbi devono rimanere assolutamente protetti e per questo dovete assicurarvi che siano ben coperti dalla terra. In realtà, dovrebbero essere posizionati a qualche centimetro di profondità, lasciando fuori solamente i germogli;
  • Non usare troppo fertilizzante: la fase delicata prevede che non ci sia troppa aggressività anche nei nutrienti, cosa che potrebbe accadere con prodotti chimici. Utilizzare fertilizzanti naturali ricchi di potassio andrà bene, una volta al mese, come, ad esempio, le bucce di banana;
  • Trovare un posto ben illuminato: quando ci sono i primi germogli questi hanno bisogno di molta luce, non troppo forte. L’esposizione ideale sarebbe ad est in modo che i raggi siano ancora quelli del mattino, non troppo violenti;
  • Non esagerare con l’acqua: quando ci sono i germogli i narcisi non hanno bisogno di tanta acqua, quindi provvedere con l’innaffiatura solamente al bisogno, ovvero quando il terriccio è particolarmente secco.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bulbi da piantare a febbraio per un’estate piena di colore

Se osserverete queste semplici regole vedrete che i vostri narcisi cresceranno sani, forti e robusti in modo da potervi regalare la loro bellezza e il loro profumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *