Come riutilizzare le bucce di frutta per creare deliziosi snack

Le bucce della frutta non devono essere per forza gettate nella spazzatura, ma si possono riutilizzare per fare dei deliziosi e croccanti snack.

bucce di frutta riutilizzabili
Bucce di frutta (Pixabay)

Moltissime persone quando mangiano la frutta si affrettano a sbucciare e poi a mangiare solo la polpa, gettando nella spazzatura le bucce. Naturalmente, è importante, se proprio dovete farlo, gettare le bucce nell’umido per una corretta raccolta differenziata. Ma in tanti forse non sanno che le bucce contengono proprietà benefiche.

Infatti, di un frutto tutto è ottimo per il nostro organismo. La polpa è più buona da mangiare ed è ormai noto che contenga tante vitamine e sali minerali. Ma anche la buccia li contiene allo stesso modo e, in qualche caso, anche in maggiore quantità della polpa. Allora, perchè provarsi di una tale fonte di benessere?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Fondi di caffè e bucce di frutta da riutilizzare per le tue piante

Alcune bucce possono risultare un po’ dure, ma qui di seguito vi mostreremo come poter riutilizzare le bucce di alcuni frutti in modo da poter realizzare degli snack deliziosi e croccanti.

Riutilizzare le bucce di frutta: come trasformarle in deliziosi snack

ricetta snack
(foto adobe)

Oltre a poterle usare come fertilizzante per il vostro giardino, si possono riutilizzare direttamente in cucina per gustarle con nuovi sapori che vi sorprenderanno. Prendiamo in considerazione, ad esempio, le bucce della mela, della pera e della zucca.

Se avete a disposizione un po’ di bucce di questi frutti, tenetele da parte e mettete una pentola piena d’acqua sul fuoco. Aspettate che l’acqua arrivi a bollore e poi mettete prima le bucce della zucche che necessitano di più tempo per ammorbidirsi. Dopo una decina di minuti, mettete anche quelle delle mele e delle pere. Aspettate altri cinque minuti e poi scolatele.

A questo punto, asciugatele con un panno pulito, lasciate raffreddare e disponetele in ordine su una teglia con carta da forno. Date una bella spolverata di zucchero semolato e cannella in polvere e infornate in forno preriscaldato a 200° per una decina di minuti. Ecco a voi dei deliziosi e croccantissimi snack.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come usare le bucce di cipolla per creare un secondo piatto delizioso

Questi snack vanno gustati freddi, come fossero patatine, e si possono conservare per 2/3 giorni belli croccanti. Farete una bella figura con i vostri familiari, avrete evitato degli sprechi e creato un buonissimo spuntino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *