Si può guidare scalzi? Sorpresa dal Codice della Strada

Ma si può guidare scalzi oppure no? Verrebbe facile dare una risposta certa e propendere per una risposta negativa, e invece la verità è un’altra.

Donna senza calzature al posto di guida
Donna senza calzature al posto di guida (Pixabay)

Si può guidare scalzi? Cosa afferma il Codice della Strada in merito? Magari può sembrare strano ad alcuni, ma quando fa caldo alcuni sono soliti mettersi al volante con infradito, zoccoli ed in alcuni casi addirittura senza alcun tipo di calzature.

Ma si può guidare scalzi oppure no? Perché tutto questo suona veramente strano. Una cosa che avviene specialmente per le tratte brevi, di qualche chilometro, da percorrere in estate. In effetti non è difficile immaginare come l’aderenza del piede sui pedali di freno, cambio ed acceleratore possa risultare fortemente ridotta rispetto a quando indossiamo delle scarpe.

Quindi, si può guidare scalzi o no? Secondo il Codice della Strada, sorprendentemente, non arriva un no. Le specifiche sono comunque chiare in proposito.

Potrebbe interessarti anche: Bollo auto, cosa succede se non paghi: la sanzione più grave

Si può guidare scalzi? Cosa dice il Codice della Strada

Donna scalza al posto di guida
Donna scalza al posto di guida (Pixabay)

Viene infatti ribadito che è possibile mettersi alla guida di un mezzo a quattro ruote (od anche tre o due, n.d.r.) scegliendo la calzatura che più si preferisce. Si va dagli stivali ad un comune paio di scarpe, fino alle ciabatte. Non è presente alcun divieto di guidare scarpe, quindi in teoria si potrebbe farlo anche senza niente ai piedi.

Ma è fortemente consigliato evitare ciò ed indossare delle calzature che possano contribuire il più possibile ad accrescere le condizioni di sicurezza generali relative alla conduzione del veicolo. E comunque va detto che le varie assicurazioni questo aspetto lo vedono e per loro ha un peso anche importante.

Potrebbe interessarti anche: Taglio delle Accise, Assopetroli minaccia lo sciopero: “Danno enorme”

Se dovesse venire fuori che in un sinistro il responsabile non aveva ai piedi delle scarpe adeguate, l’assicurazione potrebbe in pieno diritto non versare alcun indennizzo. E le cose potrebbero addirittura volgere al peggio nel caso di danni a persone terze.

Potrebbe interessarti anche: Prezzi benzina, in quale giorno della settimana risparmierai di più

Per cui meglio non correre rischi assurdi e cautelarsi, pensando specialmente che un paio di scarpe potrebbero fare la differenza nel fornire maggiore tutela a noi stessi ed agli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd