Quando la causa dei nostri mali è la mente: tutti i disturbi psicosomatici

Quando accusiamo dei malesseri ma non riusciamo a risalire all’origine del problema allora molto probabilmente siamo di fronte a dei disturbi psicosomatici. 

malattie colpa mente
Uomo che soffre di un disturbo psicosomatico (Pexels)

Ti è mai capitato che da un giorno all’altro comparisse un problema di fronte al quale non sei mai riuscito a dare una spiegazione? Come ad esempio un mal di testa improvviso oppure mal di pancia frequenti o ancora macchie sulla pelle di diversa natura.

Se non sei riuscito a dare una spiegazione a questi sintomi è perché probabilmente l’unica ragione la devi ritrovare nella tua mente. Non sempre, infatti, le motivazioni che stanno alla base di alcuni malesseri sono da ricondurre a un disturbo ben preciso.

A volte la ragione è molto più profonda, ecco perché è utile scavare nella mente e indagare se c’è un problema di fondo. In questi casi i sintomi che il corpo manifesta non sono altro che una reazione della nostra mente di fronte a un problema. Ecco perché si parla di disturbi psicosomatici, perché sorgono a seguito di una risposta del fisico di fronte a un problema psicologico. Vediamo insieme quali sono i disturbi psicosomatici più comuni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> La psiche influenza l’alimentazione: come lo stress agisce sulla nostra dieta

I principali disturbi psicosomatici e come riconoscerli

Secondo alcuni studi le emozioni negative come depressione o ansia, ma anche frustrazioni di vario tipo e lo stress possono condurre a problemi fisici. Questo avviene quando il corpo cerca in qualche modo di far fronte a un disturbo che nella maggior parte dei casi non viene riconosciuto da chi lo presenta. In questo modo il corpo cerca di metterci in guardia e di avvertirci di fronte a un problema.

problemi legati alla psiche
Ragazza con la mente sfocata (Pexels)

Dunque, tutto ciò che non viene elaborato dall’uomo sul piano mentale si trasferisce sul corpo in diversi modi. Questa condizione porta a dei veri e propri disturbi somatici che non possono essere trattati con una comune terapia, poiché la causa del problema risiede nella psiche. Ecco che in questi casi è necessario eliminare ciò che sta all’origine del nostro stress, della nostra ansia e di tutte le altre cause scatenanti di questi sintomi somatici che non andranno via finché la causa scatenante non sarà risolta.

Ecco perché ogni volta che accusiamo un problema dobbiamo prendere in considerazione la psiche, il cui ruolo è molto importante in qualsiasi patologia. Ad esempio, abbiamo visto che anche il prurito può diventare un disturbo psicosomatico. Ma oltre a questo quali sono i disturbi psicosomatici più comuni? Tra questi vi sono i disturbi gastrointestinali, i disturbi dermatologici e quelli cardiovascolari.

Vi sono poi dolori muscoloscheletrici, come ad esempio la cervicale, mal di schiena, mal di ossa e altri dolori muscolari. ecc. Problemi respiratori come l’affanno o l’asma bronchiale, disordini alimentari e infine la cefalea. Molto comune, quest’ultima si manifesta in diversi modi (nella maggior parte dei casi come emicrania, cefalea muscolo-tensiva e cefalea a grappolo) e se non viene curata può anche aggravarsi e sfociare in un disturbo cronico che comporta molto spesso l’assunzione incontrollata di farmaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *