Intestino: i sintomi che segnalano la presenza di tossine

La salute dell’intestino è fondamentale per tutto l’organismo, ecco i sintomi che segnalano la presenza di tossine.

salute dell'intestino
Tristezza (Pixabay)

Forse avrete sentito spesso l’espressione “l’intestino è un secondo cervello”. Questo modo di dire basta per dare l’idea dell’importanza che ricopre l’intestino nel nostro organismo. Così come il cervello, l’intestino ha neuroni e cellule gliali in continuo dialogo tra loro. Nell’intestino è presente un intero ecosistema ed è fondamentale che funzioni tutto alla perfezione per la nostra salute.

Il sistema che fa parte di quella sezione del nostro corpo si chiama microbiota intestinale e comprende tutti i microorganismi che lavorano incessantemente per permettere la digestione. Infatti, l’intestino fa parte dell’apparato digerente ed è compreso tra il piloro e l’orifizio anale. Da lì passa tutto quello che ingeriamo, solidi o liquidi.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Intestino e salute: i 7 segnali che indicano un malfunzionamento

L’equilibro intestinale è molto delicato e basta davvero poco per danneggiarlo. Un cambio di stagione provoca dei disturbi, ad esempio. Inoltre, quello che mangiamo potrebbe formare delle tossine. Come capire se questo accade? Il corpo manda dei segnali.

Intestino: i sintomi che segnalano la presenza di tossine

intestino
Intestino (Pixabay)

Ci sono diverse cause che possono portare ad un malfunzionamento del microbiota intestinale. Il cambio di stagione è una di quelle senza alcun dubbio, ma ci sono anche alimenti che scatenano dei disturbi, così come bevande. Inoltre, anche un uso prolungato di farmaci lo può mettere a dura prova. Ad ogni modo, indipendentemente dalla causa, se nell’intestino sono presenti delle tossine, i sintomi sono questi:

  • Acne e eczema;
  • Aumento di peso;
  • Dolori articolari;
  • Problemi digestivi (significa reflusso, bruciore di stomaco, mal di pancia, diarrea, gonfiore);
  • Allergie;
  • Difficoltà di apprendimento e confusione;
  • Infezioni;
  • Depressione.

Come potete notare, avere problemi all’intestino compromette tutti gli altri organi, dal cervello, alla pelle, allo stomaco, per non parlare delle infezioni e dei dolori che si diffondono nei muscoli e nelle articolazioni. Tutto questo va ad incidere anche sull’umore, su comportamento generando disturbi come l’ansia e la depressione.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Le bibite dietetiche fanno male all’intestino: ecco perchè

Se avvertite questi sintomi è molto utile fare tutti gli accertamenti del caso, che possano includere anche l’intestino. Il medico o lo specialista saprà poi indicarvi la strada giusta per eliminare le tossine, riequilibrare la flora batterica e avere un apparato digerente in forma e perfettamente funzionante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *