Dieta contro i calcoli renali: il consiglio degli esperti

Gli esperti consigliano come deve essere la dieta per prevenire e per affrontare i calcoli renali. Vediamo le ultime dichiarazioni.

dieta per la salute
Acqua fragola (Pixabay)

I calcoli renali sono un disturbo molto diffuso nelle persone. Si tratta della formazione di piccoli sassolini che quando poi passano nel tratto urinario possono creare molto dolore. Ne soffre il 10% della popolazione maschile e il 5% della popolazione femminile.

Di solito la formazione di questi sassolini avviene tra i 30 e i 50 anni. Possono esserci in qualunque persona, ma è naturale che possono esserci fattori di rischio e cause scatenanti. Per questo motivo, dopo diversi studi e indagini, gli esperti consigliano alle persone di cercare di prevenire questo problema, invece di doverlo poi affrontare con conseguenze dolorose.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Calcoli renali: cause, sintomi, diagnosi e trattamenti

Per questo c’è una dieta suggerita contro la formazione dei calcoli renali. Vediamo qui di seguito di che cosa si tratta. Importanza fondamentale all’idratazione e poi attenzione ad alcuni alimenti.

Dieta contro i calcoli renali: parla l’esperto

idratazione
Bere acqua (Unsplash)

Il professor Luca Carmignani, associato di Urologia all’Università degli Studi di Milano e responsabile dell’unità operativa di Urologia dell’IRCCS Policlinico San Donato di Milano, ha detto che per prima cosa le persone devono stare attente all’idratazione. Bisogna bere tanta acqua, ma l’aspetto che in molti sottovalutano è reintegrare i liquidi quando si suda molto, come nel caso degli sportivi.

Detto questo, il professore mette anche in guardia dagli alimenti da assumere nella propria dieta. Di solito viene consigliato di evitare il calcio (i calcoli sono concentrazione di ossalato di calcio). Ma questo non è sempre la scelta migliore. È vero che i latticini, i formaggi, gli ortaggi come spinaci e pomodori possono portare alla formazione dei calcoli, ma eliminarli dalla dieta vuol dire lasciare le ossa senza la sostanza di cui hanno bisogno e può portare all’osteoporosi.

Attenzione a ridurre al minimo l’assunzione del sale e poi sarebbe utile consumare un paio di limoni al giorno. Dovete sapere, queste le parole dell’esperto, che i limoni sono fondamentali per evitare la formazione dei calcoli grazie alle quantità di citrati.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> La dieta a base di limone bollito: come perdere chili in poco tempo

Dunque, sempre alta l’attenzione per la dieta, e in questo è utile l’indicazione di uno specialista, e poi bere acqua e reintegrare sempre i liquidi che si perdono. Seguendo queste indicazioni si riesce a prevenire efficacemente la formazione dei calcoli renali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *